Arrivano per la prima volta in chiaro su TV8 le nuove puntate di “Bruno Barbieri 4 Hotel“, in onda dal 15 gennaio, ogni domenica, alle ore 21.30. Lo Chef stellato torna protagonista della gara – produzione Sky Original realizzata da Banijay Italia – che mette in competizione gli hotel di alcuni dei luoghi più affascinanti d’Italia, rappresentandone il più importante biglietto da visita possibile per chiunque debba viaggiare in lungo e in largo nel nostro Paese.

Questa volta il viaggio di “Bruno Barbieri 4 Hotel” si snoda tra strutture di zone d’Italia che rappresentano più che mai le capitali del turismo tricolore: Sicilia, Roma, la costa tra Romagna e Marche e Ischia. Un giro sensazionale e sorprendente, alla scoperta anche di nuove tendenze dell’hôtellerie e delle nuove idee che stanno prendendo piede in questo settore, per regalare ai turisti e ai viaggiatori la miglior esperienza di soggiorno possibile. Ad esempio Bruno Barbieri valuterà, sulla costa tra Romagna e Marche, i “Bike Hotels” della zona, le strutture che hanno quindi tutto ciò che occorre per chi sceglie di viaggiare sulle due ruote.

Anche poi un giro tra alcuni dei luoghi magici e ambitissimi dai turisti di tutto il mondo: la Sicilia – nei luoghi in cui sono ambientati i romanzi del Commissario Montalbano, tra Siracusa e Ragusa – Roma, con un’attenzione particolare a quattro rioni molto diversi l’uno dall’altro esplorati grazie ad altrettanti boutique hotel ed Ischia, dove il viaggio ha come fil rouge la bellezza dell’isola e le terme.

Nei nuovi episodi gli hotel in gara, di diverse fasce di prezzo o categoria, si contenderanno il titolo puntando sul proprio fascino e le proprie peculiarità, mantenendo immutato il meccanismo di successo che ha reso questo show un cult.

Nel primo episodio Barbieri si troverà in Sicilia, nella Val di Noto, crocevia di stili e tradizioni del mondo mediterraneo a metà tra Europa e Africa, meta ambitissima del turismo più popolare, ma anche di quello esclusivo, che recentemente è stata anche scoperta dai set cinematografici e dal jet-set internazionale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *