Bruno Barbieri – 4 Hotel” approda a Malta: domani, giovedì 15 giugno alle ore 21.15, andrà in onda una nuova puntata del programma, in esclusiva su Sky e in streaming su NOW. L’esperto di hôtellerie sbarca sull’Isola dei Cavalieri per condurre una nuova puntata della gara, con quattro esclusivi hotel di lusso che si affronteranno per conquistare gli ospiti e Bruno, attraverso esperienze di ospitalità uniche e indimenticabili.

Anche questa settimana gli hotel in gara si contenderanno il titolo puntando sul proprio fascino e le proprie peculiarità, mantenendo immutato il meccanismo di successo che ha reso questo show un cult.

Nel corso di questo episodio di “Bruno Barbieri – 4 Hotel” si affronteranno i proprietari di 4 strutture ricettive di lusso a Malta, terra ricca di storia e misteri, crocevia di diverse influenze grazie alla posizione strategica nel Mediterraneo, che uniscono al meglio esclusività, attenzione al cliente e storia. Gli hotel protagonisti sono:

  • The Xara PalaceAdrian è il Direttore Commerciale di questo bellissimo hotel 5 stelle della catena «Relais&Chateaux» nel centro di Medina, la vecchia capitale di Malta. È un palazzo del XII secolo con un ristorante stellato all’interno. Lo Xara Palace ha mantenuto intatta la storicità del luogo, si respira la storia di Malta attraverso l’arredamento, i quadri e gli elementi strutturali. Gode di una meravigliosa vista dell’intera isola di Malta e tutte le 17 suites sono arredate con mobili classici, arazzi e pezzi di antiquariato. Il servizio per l’ospite è un’esperienza esclusiva, dove il lusso si sposa al relax. Tra gli ospiti illustri dell’hotel ci sono stati anche il Re Carlo e la regina Camilla. Adrian, che ha imparato a parlare benissimo l’italiano fin da piccolo guardando la televisione italiana, lavora nel turismo da 20 anni e pensa che una delle cose fondamentali in un hotel di lusso è l’attenzione al cliente;
  • Iniala Palace: Angie è la Direttrice dell’Iniala Harbour House, hotel 5 stelle lusso con 23 stanze ed enormi suites che si trova a St. Barbara Street, una delle vie più chic di Valletta, davanti ad una meravigliosa vista delle tre città Sanglea, Cospicua e Vittoriosa. L’Iniala è anche l’unico hotel a Malta ad avere il prestigioso marchio Forbes 5 stars. All’Iniala gli ospiti sono unici come unico è il posto in cui si trovano. Bellissima la spa e super esclusivi i servizi per gli ospiti. Angie è molto estroversa ed estremamente orgogliosa della struttura in cui lavora che reputa «la più bella di tutta Malta»;
  • 66 Saint Paul’s: a Valletta, in una delle vie più centrali della capitale – St Paul’s Street- si trova un vero e proprio gioiellino: il 66 Saint Paul’s, hotel di 18 camere costruito dentro un palazzo storico del XII secolo. Pietro, da tutti chiamato Piero o Peter, è il suo direttore: originario di Avellino, ha iniziato questa avventura sull’isola quasi per gioco, quando lui e sua moglie inglese si sono innamorati del posto e di questa piccola struttura. Si è affacciato al mondo dell’hôtellerie molto tardi ma la sua passione e quella di sua moglie gli hanno permesso di imparare in fretta e bene. Il tocco italiano è ben visibile nella scelta dei materiali e dello stile. L’arredamento è moderno e contemporaneo con spa all’interno e piscina sul Rooftop da cui si gode una vista mozzafiato;
  • Cugo’ Gran Macina: Francesco è il general Manager di Cugò Gran Macina, un hotel a 5 stelle che si trova a Senglea, nella zona delle tre città antiche di Malta. La struttura è una ex fortezza risalente al 1554 che ha mantenuto all’esterno la facciata originale, mentre all’interno ha adottato uno stile di design molto moderno. L’hotel è composto da 21 suites e una piscina sulla terrazza. Il servizio che offre Francesco è ‘iperpersonalizzato’: secondo lui si può dire di no al cliente solo se è illegale o pericoloso! Francesco, originario di Taormina, è a Malta da dieci anni. Dopo aver studiato Hotel management in Svizzera, ha lavorato nei migliori hotel in tutto il mondo e ha portato a Malta un enorme bagaglio di esperienza nell’hôtellerie di lusso.

Colleghi e avversari allo stesso tempo, guidati dall’esigente e severo esperto Bruno Barbieri, i concorrenti trascorreranno un giorno e una notte nei reciproci alberghi. Fatto il check-in, per ciascun hotel lo Chef stellato sperimenterà in prima persona l’accoglienza, lo stile, la pulizia, i servizi degli hotel e più in generale l’ospitalità di ciascun albergatore. A colazione, dopo il check-out, i concorrenti si giudicheranno l’un l’altro dando un voto da 0 a 10 su 5 categorie: locationcameracolazioneservizi, prezzo. Voterà anche Bruno che, con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio potrà confermare o rivoluzionare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata. Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudicherà così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

Inoltre, anche in questa seconda tappa oltreconfine, Barbieri valorizzerà le scelte ecosostenibili compiute dagli albergatori: laddove trovasse una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, potrebbe apporre il suo inconfondibile “sigillo green”.

Dopo Malta, il viaggio di Bruno continuerà con i prossimi appuntamenti nelle strutture ricettive dell’Umbria, di Milano e della Carnia, alla ricerca di soggiorni indimenticabili e delle ultime novità del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *