È in arrivo domani, 13 luglio, su NetflixSotto il sole di Amalfi“, sequel prodotto da Lucky Red che arriva a due anni di distanza dal grande successo “Sotto il sole di Riccione“. Il film segue amicizie estive e storie d’amore sullo sfondo della splendida costiera amalfitana e segna il debutto alla regia di Martina Pastori. Soggetto e sceneggiatura sono a cura di Enrico Vanzina, Caterina Salvadori e Ciro Zecca, lo stesso team di lavoro del precedente “Sotto il sole di Riccione”.

Tra i protagonisti vedremo il ritorno di Lorenzo Zurzolo, Ludovica Martino, Davide Calgaro, Isabella Ferrari e Luca Ward insieme alle new entry Kyshan Wilson, Nicolas Maupas, Elena Funari Marit Nissen. Il film vede anche la partecipazione di Raz Degan e Andrea Occhipinti.

A seguire vi lasciamo il trailer ufficiale e la trama di “Sotto il sole di Amalfi”.

La sinossi:

Nella splendida costiera amalfitana Vincenzo, Camilla, Furio, Irene e Lucio si troveranno a vivere una nuova estate insieme, tra amori ritrovati e nuove passioni, ma, soprattutto, tanta amicizia.  Camilla torna dal Canada dopo un anno di studi e finalmente può rivedere il suo amato Vincenzo. Entrambi potranno concretizzare il loro sogno di stare finalmente insieme, una sorta di “prova” per la desiderata convivenza. Camilla è tornata in Italia in compagnia di Nathalie, una ragazza canadese ironica e insicura. Furio, dal canto suo, non smette di tentare di conquistare le donne senza criterio. Irene, madre di Vincenzo, non ha perso il vizio di preoccuparsi troppo per lui e, con Lucio, decide di seguirlo ad Amalfi. Quest’ultimo vorrebbe fare il grande passo e chiederle di andare a convivere ma l’attaccamento della donna al figlio e la presenza di Roberto, ex marito di Irene, ad Amalfi, lo fanno interrogare sul loro rapporto. Riusciranno a risolvere i loro problemi? Quando spunta la luna, Amalfi rivela tutta la sua magia, e i nostri personaggi vivranno una magica estate, pronti a scoprire cosa riserva loro il futuro.

Il trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *