Dopo “Dawson’s Creek”, “Beverly Hills 90210” e “Baywatch”, non poteva mancare “Settimo cielo” nella rubrica ‘che fine hanno fatto gli attori delle serie Tv più popolari degli anni ‘90’. 11 stagioni, 243 indimenticabili episodi che ruotano intorno alla famiglia Camden, composta dal reverendo Eric Camden, sua moglie Annie e i loro 7 figli, MattMaryLucySimonRuthie e i gemelli Sam e David. Non solo storie d’amore e di amicizia, in “Settimo cielo” – il cui nome originale è “7th Heaven” – vengono trattati anche temi delicati e tremendamente reali, come drogabullismofumoalcolismoabusi e sesso. Forse è stato proprio questo il segreto del suo successo: raccontare la realtà delle cose per come sono, fatti che accadevano allora come adesso, dinamiche che interessano qualsiasi famiglia, dall’America all’Italia, al resto del mondo.

A distanza di anni dalla fine dello show, che sicuramente ha segnato un’epoca, come sono proseguite le vite dei protagonisti?

Stephen Collins, il moderato e sempre disponibile reverendo Eric Camden, ha preso parte a film come “Blood Diamond” ed altre serie Tv come “Law & Order” e “Private Practice”. Nulla di eccezionale però, viste anche le gravi accuse di pedofilia che hanno dato un brusco arresto alla sua carriera.

Catherine Hicks, la dolce Annie Camden, è tuttora attrice di vari film Tv, nonché portavoce di importanti campagne sociali, tra cui quella sull’abuso e l’uso improprio di farmaci da prescrizione.

Barry Watson, il primogenito Matt Camden, si divide tra cinema e Tv. La malattia che lo ha colpito nel 2002 sembra essere un brutto ricordo. In quel periodo Watson stava ancora girando “Settimo cielo” e fu costretto ad allontanarsi provvisoriamente dal set per sottoporsi alle dovute cure. Da allora fece solo sporadiche apparizioni nella serie, mentre nell’ultima stagione non comparve proprio.

Mary Camden era forse il personaggio più controverso di “Settimo cielo”, ragazza ribelle interpretata da Jessica Biel. La carriera dell’ormai 40enne attrice, sposata con il cantante Justin Timberlake, è tra le più fiorenti del cast della serie. Ha, infatti, partecipato a importanti lavori cinematografici come “The Illusionist”, “Next”, “Total Recall” e “Hitchcock” e ricevuto diversi riconoscimenti e candidature.

Una volta tolti i panni di Lucy, terzogenita dei Camden, Beverly Mitchell si è divisa tra la musica, registrando nel 2007 il suo primo album dal titolo “Beverley Mitchell” e la recitazione. Tra i suoi lavori ricordiamo “La vita segreta di una teenager americana” e “Hollywood Darlings”. Fun fact: il 1° ottobre del 2008 la Mitchell ha sposato il contabile Michael Cameron in Italia. A farle da damigelle le sue “sorelle” di “Settimo Cielo”, Jessica Biel e Mackenzie Rosman, a dimostrazione del legame che si è creato anche al di fuori del set.

David Gallagher era Simon Camden, ruolo interpretato fino alla decima stagione di “Settimo cielo”. In seguito, si sono susseguiti per lui altri telefilm famosi come “CSI: Miami”, “Bones”, “Numb3rsZ”, “Smallville”, “The Vampire Diaries”, “Criminal Minds”, “S.W.A.T.”, “CSI”. Gallagher è inoltre portavoce della Cure Autism Now, un’organizzazione di medici, genitori e scienziati con l’obiettivo di trovare trattamenti efficaci per prevenire o curare l’autismo e i relativi disturbi.

La piccola di casa, prima dell’arrivo dei gemelli, era Ruthie Camden, interpretata da Mackenzie Rosman. Oltre ad essere attrice, la Rosman è anche cavallerizza ed è attivamente impegnata nella raccolta fondi per la Cystic Fibrosis Foundation, un’organizzazione non-profit che fornisce informazioni e finanzia la ricerca sulla fibrosi cistica. Una causa che le interessa da vicino, avendo perso la sorella Katelyn nel 2008 per questa malattia.

Infine, Simon e David Camden, i gemelli di “Settimo cielo”, che hanno avuto un percorso un po’ particolare. Inizialmente interpretati da tutti e 4 i gemelli LorenzoNikolasMyrinda e Zachary Brino, il ruolo è stato poi definitivamente affidato a Lorenzo e Nikolas. Per loro la carriera di attori non è stata molto lunga per volere dei genitori, che allo show business hanno preferito conducessero una vita ‘normale’. Nel 2020 una bruttissima sciagura si è abbattuta su Lorenzo Brino, deceduto in un incidente stradale a soli 21 anni.

Diversi sono stati i destini dei protagonisti di “Settimo cielo”, c’è chi è stato più fortunato e chi purtroppo meno.

Gerarda Servodidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.