Siamo a Roma nel 1962. In questa città, tra le più belle del mondo, ed in un posto magico come il Luna Park, quello del titolo, tra autoscontri, casa degli orrori, tiro al bersaglio e montagne russe, si incrociano le storie di due ragazze, Nora e Rosa. Nora proviene da una famiglia di giostrai, i Marini, e vive e lavora al Luna Park, insieme al padre e alla nonna materna. È orfana di madre, morta quando era una bambina. L’arrivo dello zio, fratello del padre, scombinerà alcuni equilibri, a causa delle sue cattive amicizie con i cugini Grotta. Rosa fa parte di una famiglia benestante della Roma bene, i Gabrielli, con i genitori Tullio – che nasconde qualcosa – e Lucia, ed il fratello Giggi. Ha perso una sorella gemella quando aveva un anno e mezzo, scomparsa e mai ritrovata. Ed è proprio grazie a questa sorella che le due ragazze si incontrano, quando Rosa si trova con il fratello e due amici al Luna Park e decide di farsi leggere le carte da Nora. Da quel momento, le vite delle due ragazze si uniranno, coinvolgendo anche Giggi e i due loro amici Matteo e Simone. Questi ultimi due fanno parte di un’altra famiglia benestante ma con idee comuniste, i Baldi. Nora e Rosa scopriranno un mistero che le riguarda ma non solo… Cresceranno capendo chi sono, cosa vogliono dalla loro vita, e vivranno il primo amore.

Tra spionaggio e ricordi della guerra, che ha cambiato indelebilmente le vite dei genitori di Nora e di quelli di Rosa, in mezzo alla Dolce Vita romana, assistiamo all’epoca magica di Cinecittà, con il divismo dei suoi protagonisti, al successo della televisione e dei suoi protagonisti, ma anche ad un delitto, e di come questo unirà, in modo diretto e indiretto, tutti i protagonisti della vicenda.

“Luna Park”, prodotta da Fandango e composta da 6 episodi, creata da Isabella Aguilar e diretta da Leonardo D’Agostini e Anna Negri, sarà disponibile su Netflix dal prossimo 30 settembre, trasmessa nei 190 paesi nei quali il servizio è attivo.

Simona Tabasco interpreta Nora, Tommaso Ragno suo padre Antonio e Milvia Mirigliano la nonna Miranda, Mario Sgueglia interpreta lo zio Ettore e Ludovica Martino la madre Stella. La debuttante Lia Grieco interpreta Rosa, Guglielmo Poggi il fratello Giggi, Paolo Calabresi e Fabrizia Sacchi sono il padre Tullio e la madre Lucia. Matteo è interpretato da Edoardo Coen mentre Simone da Alessio Lapice. I loro genitori, Lando e Doriana Baldi, sono Michele Bevilacqua e Lorenza Indovina.

Tra i personaggi secondari troviamo Giulio Corso nel ruolo di Sandro Ralli, divo del cinema, Matteo Olivetti è Celeste, anche lui lavora al Luna Park, e sua madre Tina è interpretata da Alessandra Carrillo. Fausto Minnella è interpretato da Gianfranco Gallo e i fratelli Cesare e Canio Grotta sono interpretati da Davide Valle (al suo debutto) e da Roberto Evangelista. Giulia Ricciardi, invece, interpreta Elvira, Lidia Vitale è l’agente di Sandro Ralli, Dominici, e Gioia viene interpretata da Ilaria Loriga.

Martina Alviani

Il trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *