Era il 19 novembre 1992 e su Italia 1 andava in onda la prima puntata di “Beverly Hills 90210”. Da allora nulla fu più lo stesso. Nata da un’idea di Aaron Spelling e Darren Star, la serie televisiva americana entrò prepotentemente nelle nostre case con temi mai affrontati sul piccolo schermo, come la droga, l’AIDS, la sessualità e l’alcolismo. Problemi incarnati da un gruppo di ragazzi dell’alta borghesia, abitanti nel quartiere VIP di Beverly Hills, a Los Angeles. Sono passati quasi 30 anni e quei personaggi sono tuttora impressi nella mente di chi con loro è cresciuto, aspettando ogni pomeriggio per sintonizzarsi e perdersi nelle varie vicende. Sorge spontanea la domanda: che fine hanno fatto i nostri beniamini?

Tori Spelling, che in “Beverly Hills 90210” interpretava l’innocente Donna, ha partecipato a diversi film come “Scream 2”, “Scary Movie 2” e “L’ultimo Sharknado – Era ora!”. L’attrice è famosa anche per i suoi eccessi, finendo spesso in prima pagina sulle riviste scandalistiche.

Jennie Garth, l’affascinante Kelly Taylor, è stata protagonista di molte altre serie, tra cui “Le cose che amo di te”. Oltre ad essere attrice, Garth è anche direttrice e doppiatrice.

Jason Priestley, il saggio e riflessivo Brandon, ha avuto diverse esperienze in Tv come “Le cose che amo di te”, insieme alla ex collega Jennie Garth e le più recenti “My Name Is Earl”, “How I Met Your Mother” e “Private Eyes”.

Dopo aver ricoperto il ruolo di Brenda per sole quattro stagioni, Shannen Doherty si è riscattata vestendo i panni di Prue in “Streghe”, che le ha fruttato diversi altri ingaggi per la televisione. Al momento l’attrice sta combattendo la sua battaglia più difficile contro un tumore al seno diagnosticatele nel 2015 e ripresentatosi nel 2020.

Ian Zerig era il divertente e carismatico Steve Sanders. Unico altro ruolo rilevante è stato quello di Fin Shepard in tutti i film firmati “Sharknado”. A parte questo, qualche sporadica apparizione in opere minori. Gabrielle Carteris, la studentessa modello Andrea Zuckerman, ha preso parte in alcuni episodi di serie conosciute come “NCIS”, “Nip/Tuck”, “The Middle” e “Drake & Josh”. Nel frattempo, è anche diventata sindacalista.

Brian Austin Green, l’impacciato David Silver, si è diviso tra cinema e Tv, recitando nel film “134 modi per innamorarsi” e nelle serie “Terminator: The Sarah Connor Chroniclese Anger Management”, “Desperate Housewives” e “Smallville”. Green è balzato agli onori della cronaca anche per la tormentata storia d’amore con l’ex moglie Megan Fox. Infine, un ricordo speciale a Luke Perry che in “Beverly Hills 90210” era Dylan McKay, il ragazzo bello e dannato, un po’ scapestrato e un po’ avido lettore di classici. L’artista è venuto a mancare nel marzo 2019 a causa di un ictus ischemico, lasciando tutti senza parole.

Voi cosa ricordate di “Beverly Hills 90210”? Raccontatecelo nei commenti!

Gerarda Servodidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *