E’ stato pubblicato il trailer ufficiale di “ZeroZeroZero“, l’attesissima serie Sky Original diretta dal regista Stefano Sollima e tratta dal libro “ZEROZEROZERO” di Roberto Saviano. La serie TV sbarcherà su SKY il 14 febbraio 2020 e nel trailer ufficiale compare un mastodontico affresco a tinte crime sul traffico internazionale di droga. Sono 3 i continenti coinvolti (America, Europa e Africa), 6 le lingue (inglese, spagnolo, italiano, francese, wolof e arabo) e quasi un anno di riprese per completare gli 8 episodi che compongono l’opera, prodotta da Cattleya – parte di ITV Studios – e Bartlebyfilm per Sky, CANAL+ , Amazon Prime Video e Studiocanal TV.

“ZeroZeroZero” parla di sistemi criminali familiari diversi tra loro, ma violenti e assetati di potere, e come i cartelli messicani, la ‘ndrangheta e uomini d’affari americani corrotti si contendano la supremazia delle rotte della merce più distribuita al mondo, la cocaina.

Il cast è composto da attori internazionali come Andrea Riseborough (Morto Stalin se ne fa un altro, La battaglia dei sessi), Dane DeHaan (The Amazing Spiderman 2, In treatment), Gabriel Byrne (In treatment, I Soliti Sospetti), Harold Torres (Sin nombre, Northless), Giuseppe De Domenico (Euphoria), Adriano Chiaramida (Romanzo Criminale – La Serie), Francesco Colella (Made in Italy, Piuma) e Tcheky Karyo (Nikita, A Gang Story).

La serie è stata creata da Stefano Sollima e dagli head writers Leonardo Fasoli (Gomorra la Serie, Maltese – Il romanzo del Commissario) e Mauricio Katz (The Bridge, Niño Santo), di cui il primo episodio basato sul trattamento degli stessi Fasoli e Sollima con Stefano Bises Roberto SavianoMax Hurwitz (Hell on Wheels, Manhunt: Unabomber) e Maddalena Ravagli (Gomorra la Serie, Maltese – Il romanzo del Commissario) completano poi il gruppo di scrittura. Sollima è stato affiancato alla regia da Janus Metz (Borg McEnroe, True Detective) e Pablo Trapero (Mondo grua, The clan).

In attesa della prima puntata, gustiamoci il trailer di “ZeroZeroZero”!

Il trailer:

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *