Conduttrice televisiva e ambientalista da sempre, Tessa Gelisio ha lavorato in tante trasmissioni che, passando dal territorio, alla cucina, al benessere, ruotano attorno all’ambiente e al rispetto del pianeta sotto tutti i punti di vista.
Al momento è al timone di “Cotto e mangiato – Il menù”, trasmissione culinaria di Canale 5 che anticipa il telegiornale delle 13.00 e che propone ogni giorno tante ricette per soddisfare i gusti di tutti. Quest’anno però il programma si è arricchito con delle nuove rubriche, tra cui una competizione tra giovani chef, un angolo dedicato al barbecue e un viaggio itinerante per l’Italia.
Con quest’intervista, noi di Spettacolo News abbiamo ripercorso la carriera di Tessa Gelisio dagli esordi fino ai progetti più recenti, che la vedono impegnata anche con il suo blog Ecocentrica“, dove affronta le tematiche ambientali tra sana alimentazione, benessere e bellezza.

Tessa, da sempre sei un’ambientalista che ha a cuore il pianeta e la natura a 360°: com’è stato il tuo debutto nel mondo della televisione?
Ho iniziato ad essere invitata come ospite nelle trasmissioni televisive per parlare di problematiche ambientali e di animali, poi, dato che comunque già mi occupavo di ecologia e di ambiente da tanti anni ed ero diventata giornalista specializzata in queste tematiche, ho avuto l’occasione quando stava per nascere La 7. Negli ultimi mesi di Telemontecarlo c’era già in palinsesto un programma sul mare e sugli animali marini, ma la nuova dirigenza della rete stava cercando un conduttore subacqueo esperto in queste tematiche e quindi da lì per me è partito tutto con il debutto su La 7 e poi Rai e Mediaset, dove lavoro ormai da tanti anni.

All’inizio della tua carriera hai condotto principalmente programmi televisivi legati all’ambiente, alla natura e al territorio italiano. Com’è avvenuto poi il passaggio ai settori della cucina e del benessere in generale?
Io sono sempre stata un’appassionata di cucina, di sana alimentazione e di benessere naturale. “Pianeta mare” è stata una delle prime trasmissioni in Mediaset a portare la cucina in televisione e, siccome funzionava tantissimo come rubrica, io spingevo con la dirigenza di Mediaset per fare un programma di cucina proprio perché vedevo che c’era davvero molto interesse. Poi è nata la rubrica “Cotto e mangiato” di Benedetta Parodi, che ha avuto un enorme successo e, quando lei è andata via, è venuto naturale all’azienda pensare a me visto che erano anni che insistevo nel volere un programma di cucina. Mi piace molto questo ambito perché in esso si concretizzano quelli che sono i valori della sana alimentazione, del benessere e del rispetto dell’ambiente, infatti anche quest’ultimo comincia proprio dalla cucina.

Da aprile sei alla guida di un’edizione di “Cotto e mangiato”, in onda da lunedì a venerdì alle 12.10 su Italia 1, che si è rinnovata e arricchita molto rispetto agli anni precedenti. Ci racconti qualcosa?
È una nuova edizione di “Cotto e mangiato – Il menù” e quest’anno sono state inserite tante novità. Tra queste c’è una competizione tra giovani chef per aggiudicarsi la prima borsa di studio di “Cotto e mangiato” del valore di 3.000 € in gettoni d’oro. Ci sono 20 giovani che si sfidano ai fornelli e una giuria composta da amici di “Cotto e mangiato”, chef, ma anche appassionati di cucina. Al momento la gara è ancora in corso quindi non sappiamo chi vincerà…

Una delle novità di “Cotto e mangiato” è la rubrica che fa scoprire la cucina popolare italiana attraverso le trattorie e grazie a questo viaggio in giro per l’Italia sei tornata un po’ alle tue origini professionali. Secondo te quanto sono legati il territorio e il cibo nel nostro Paese?
Tantissimo, non a caso quelle che sono le ricette tradizionali della cucina italiana affondano le loro radici nel territorio. Questo vuol dire che un tempo, ma in parte anche oggi, in base ai territori e ai prodotti della terra disponibili in un determinato periodo o in una determinata zona si facevano certe ricette. Territorialità e stagionalità sono gli elementi portanti della nostra cultura e sono anche quelli che ci hanno permesso una così grande diversità in cucina proprio perché legati al nostro Paese.

Oltre che i tuoi seguitissimi canali social, su web gestisci anche il blog “Ecocentrica” in cui scrivi di ecologia, ma anche di alimentazione, benessere, salute, bellezza e moda sempre con un occhio di riguardo per l’ambiente. Al giorno d’oggi quanto pensi che siano efficaci questi strumenti per comunicare idee e valori positivi e per promuovere uno stile di vita sano e sostenibile?
Sono fondamentali, soprattutto oggi che i giovani si rivolgono ormai principalmente al web per essere informati e per avere consigli. Io di conseguenza mi sono adattata ai tempi, nel senso che per parlare d’ambiente e per comunicare al meglio le tematiche della sostenibilità si devono sfruttare molto gli spazi online.

Negli ambiti che affronti sia in televisione che sul web sei ormai uno dei volti di riferimento per il pubblico italiano. Quali sono le domande o i consigli che le persone ti chiedono più spesso?
A parte le idee di ricette che anche “Cotto e mangiato” propone quotidianamente per mettere a tavola tutta la famiglia, tantissime donne mi chiedono soprattutto di avere garanzie su prodotti cosmetici, detergenti o detersivi per la casa. Mi chiedono se una certa marca va bene, se un certo prodotto va bene e via dicendo, proprio perché è difficile districarsi nella marea di prodotti che oggi ci sono in commercio. Oggi purtroppo la legge permette di commercializzare tanti di prodotti che contengono delle sostanze che sono dannose, come già dimostrato da più di uno studio, oppure sono a rischio, nel senso che possono essere dannose in determinate concentrazioni e in determinate fusioni con altre, oppure ancora non si sa, sono un punto interrogativo e dunque è meglio evitarle.

Oltre che continuare con il tuo impegno sociale e ambientale, hai qualche nuovo progetto televisivo e non a cui stai lavorando o che vorresti realizzare?
Ora stiamo lavorando alla nuova edizione di “In Forma con Starbene”, l’altro programma che conduco su Canale 5 che partirà a giugno e che sarà ricco di novità.

Ci puoi già dare qualche anticipazione?
Purtroppo ancora non posso svelare nulla…!

Sara Dal Mas

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *