Martedì 6 febbraio al Festival di Sanremo 2018 potremo finalmente ascoltare il nuovo singolo de Le Vibrazioni riuniti nella loro line-up originale intitolato “Così sbagliato“. Per la produzione e l’arrangiamento del brano in gara si sono avvalsi dell’aiuto di Luca Chiaravalli. Compiono esattamente 13 anni dalla loro unica partecipazione al festival e ne sono trascorsi 15 da “Dedicato a te“, un brano che ha fatto cantare, saltare e ondeggiare gli adolescenti del tempo, diventato talmente virale da essere ormai entrato nella tradizione della musica popolare italiana.
Tre giorni dopo l’esibizione nella città dei fiori, precisamente il 9 febbraio, uscirà anche un intero album pieno zeppo di inediti. Si chiama “V” ed è “un disco vivo, potente, molto vero e diretto, un album che riporta alla luce l’essenza de Le VibrazioniSono dieci le tracce di “V”, prodotto dalla band in collaborazione con Davide Tagliapietra. A 9 anni dall’uscita di “Le strade del tempo“, i brani del nuovo cd hanno argomenti che vanno dalla dimensione quotidiana ai rapporti umani e come questi siano fondamentali per la conoscenza e l’approfondimento del sé.
Il sound de Le Vibrazioni abbiamo ormai avuto modo di conoscerlo: definito e strutturato ritmicamente, con buoni giochi armonici alla chitarra, il tutto registrato in presa diretta. Questo ritorno a sorpresa sul grande palco di Francesco Sarcina, Stefano Verderi, Marco Castellani e Alessandro Deidda porterà degli strascichi. Siamo felici di annunciarvi che Le Vibrazioni hanno organizzato un tour che avrà inizio il 16 marzo al New Age di Roncade, in provincia di Treviso.
Su TicketOne sono già disponibili i biglietti per il tour, che si articola in dieci tappe confermate. Si esibiranno al Vox Club di Nonantola (MO) il 23 marxo, al Teatro Quirinetta di Roma il 3 e il 4 aprile, alla Casa della Musica a Napoli il 5 aprile, al Demode’ di Modugno (BA) il 6 aprile, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina il 12 aprile, al Teatro Golden Palermo il 13 aprile, al Land – La nuova dogana di Catania il 14 aprile, all’Auditorium Flog di Firenze il 19 aprile, Pala Phenomenon il 20 aprile Fontaneto D’Agogna, al Live Club di Trezzo sull’Adda il 24 aprile.
Vi lasciamo con il testo della canzone e tanta voglia di ascoltarla.

“Così sbagliato”

L’alba che scopre il mio viso
Sono sveglio e mi vesto nel posto
Sbagliato
Così sbagliato
Scusa mi sono distratto
Ti ho lasciato da sola al momento
Sbagliato
Forse ho sbagliato
I taxi delle sei
Panchine vuote
E la mia barba dentro le vetrine
Ma tu che colpa hai
Se sono io
Sbagliato sbagliato sbagliato
Portami a casa
Salvami ancora
Da queste mani fredde e viola
Riportami a casa
Perché ho paura di me
Tienimi stretto al buio e dimmi
Che mi vuoi bene anche così
Mi vuoi bene anche così
I miei castelli di carta
I miei occhi da pugile al bordo
Sbagliato
Così sbagliato
E la mia abilità di farmi male
Quando mi sento figlio e sono un padre
E tu mi dici che
Non è così sbagliato sbagliato sbagliato
Portami a casa
Salvami ancora
da queste mani fredde e viola
Riportami a casa
Perché ho paura di me
Tienimi stretto al buio e dimmi
Che mi vuoi bene anche così
Mi vuoi bene anche così
Sbagliato sbagliato sbagliato
Nel mio vestito vuoto vicino a te
E tu mi raccogli comunque
In mezzo ai vetri e puoi farmi credere
Che sia perfetto anche così
Che mi ami anche così
Sbagliato
Portami a casa
E tu riportami a casa
Perché ho paura di me
Tienimi stretto al buio e dimmi
Che mi vuoi bene anche così
Mi vuoi bene anche così
Così sbagliato

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *