La terza puntata de “L’Isola dei famosi” andata in onda lunedì sera si è rivelata piena di colpi di scena: Alessia Marcuzzi ci ha ufficializzato il ritiro di Francesco Monte, che probabilmente quel giorno era già in viaggio verso l’Italia ed Eva Henger ha rilasciato delle dichiarazione conseguenti l’eliminazione della scorsa settimana. Dopo aver fatto la spia sulla presunta canna fumata dall’ex tronista di “Uomini e donne“, Eva ci mette il carico da 90: “Per la bravata di Monte ho rischiato 12 anni di carcere in Honduras“. Mediaset sta cercando un riscontro fattuale delle pesanti parole dell’ex pornoattrice, ma per adesso sembrano solo delle illazioni. Il pubblico da casa muore dalla voglia di sentire la versione di Monte, che sembra non avere nessuna intenzione di trovarsi nella stessa stanza con Eva, ragion per cui la sua presenza in studio è stata ritardata di una settimana.
Ma Francesco Monte non è stato l’unico naufrago ad aver abbandonato l’isola. Dopo la prova ricompensa, il televoto ha mandato a casa l’attrice Nadia Rinaldi. Si vocifera di un possibile sbarco di Raz Degan sull’isola, ma sono solo indiscrezioni. In ogni caso sembra proprio che la produzione abbia convocato altri due concorrenti, vista la recente sfoltita della popolazione dei naufraghi e che l’attore israeliano faccia parte dei richiamati.
I nominati della prossima settimana sono Cecilia Capriotti (individuata dal gruppo) e Alessia Mancini, scelta da Paola che è risultata la migliore delle prove. Inoltre c’è un terzo nominato: Simone Barbato, il simpatico disturbatore individuato troppo presto nel suo ruolo e invitato dai Pejor a unirsi a loro. Il pubblico da casa non è stato clemente neanche con lui. Le nomination poi sono sempre rivelatrici delle reali dinamiche interne all’Isola. Per esempio, Francesca Cipriani Franco Terlizzi hanno avuto un confronto molto aspro.
Il pubblico da casa non vede l’ora di scoprire il seguito di questa appassionante “saga”. Bisogna ricordare che la prossima settimana “L’isola dei famosi” andrà in onda di martedì invece che di lunedì. Un giorno in più può fare la differenza.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *