Renzo Arbore tornerà in televisione, su Rai 2, il 12 e 19 dicembre e lo farà insieme a Nino Frassica e Andrea Delogu. “Guarda… Stupisci” è un programma tutto nuovo e si presenterà come una “modesta e combiccherata lezione sulla canzone umoristica napoletana”.
Dopo il successo dello scorso anno di “Indietro tutta 30 e lode”, trasmissione che celebrava i 30 anni di “Indietro tutta”, Renzo Arbore e Nino Frassica, quest’anno accompagnati da Andrea Delogu, si sono spostati nel centro di produzione Rai di Napoli, dove racconteranno e faranno ascoltare alle nuove generazioni un ampio repertorio di canzone umoristica napoletana.
Durante questi due mercoledì in prima serata su Rai 2, Renzo Arbore riporterà in auge una parte importante della tradizione campana, che viene valorizzata fin dalla sigla. Quest’ultima è stata infatti girata davanti a Castel dell’Ovo, una location meravigliosa situata sul lungomare di Napoli, che è stata la scenografia per un ballo di cui sono stati protagonisti oltre 300 ragazzi e ragazze.
Oltre all’Orchestra Italiana che accompagnerà Renzo Arbore nel corso delle due serate, ci saranno molti ospiti appartenenti al mondo della musica ma non solo.
“Guarda… Stupisci” è un programma ideato e realizzato da Renzo Arbore, Nino Frassica, Ugo Porcelli, Giovanna Ciorciolini e Gino Aveta, con la collaborazione di Luca Rea. La regia è stata affidata a Luca Nannini, mentre la responsabile dei costumi è Graziella Pera.
Lo showman – che in passato ha condotto alcuni tra i più celebri programmi della televisione italiana tra cui “L’altra domenica” (1976-1979), “Cari amici vicini e lontani” (1984), “Quelli della notte” (1985) e “Indietro tutta” (1987-1988) – tornerà sul piccolo schermo con un doppio scopo. Da un lato Renzo Arbore farà conoscere ai più giovani alcune delle più importanti canzoni umoristiche napoletane, dall’altro farà fare un tuffo nel passato a coloro che le conoscono e le apprezzano già.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *