È arrivato ieri, giovedì 17 maggio il nuovo canale Mediaset gratuito chiamato Focus, versione televisiva della celebre rivista, tra le più lette d’Italia. Sarà possibile sintonizzare Focus al numero 35 del telecomando. Il canale dedicherà il suo palinsesto a programmi di divulgazione su vari temi. Scienza, natura, storia, animali, tecnologia e attualità saranno trattate in modo semplice, chiaro ed avvincente, affinché la cultura arrivi a più persone possibile.
Il giorno dell’esordio – in cui è stato registrato un ottimo riscontro da parte del pubblico – sono state mandate in onda tre prime visioni: i due documentari “Un anno nello Spazio” e “Un anno nello Spazio: il ritorno” e il film – inchiesta “Il complotto di Chernobyl”. In questi giorni, successivi al suo debutto, “Focus” inizierà a trasmettere programmi come “Beckham Into The Wild”, dove l’ex stella del calcio sarà in giro per l’Amazzonia insieme a tre storici amici e alla moglie Victoria Adams, “The Story of God”, il lungo viaggio dell’attore americano Morgan Freeman alla ricerca di Dio e della fede, “Confronting Isis”, una serie di reportage che mostrano la lotta guidata dagli Stati Uniti contro il terrorismo, “Ferrari 312B”, la storia di uno dei modelli Ferrari più belli di sempre, “L’artiglio”, un documentario che ricostruisce la storia della nave attiva negli anni ’20, specializzata nel recupero delle navi affondate che venne distrutta e affondata nel 1930 a causa dell’esplosione di un carico di bombe nella stiva di una nave che stava provando a recuperare e “The State”, serie britannica dedicata al fenomeno dei foreign fighters. Questo e molto altro sul canale diretto da Marco Costa che, oltre a documentari e inchieste, manderà in onda anche serie-evento, cicli di film di argomento storico o scientifico e tanti approfondimenti con esperti ed ospiti.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *