Enzo Avitabile, il musicista e cantautore napoletano di fama mondiale, insieme a uno dei volti più interessanti della cultura italiana, Peppe Servillo fratello dell’attore Toni, saliranno sul palco del Teatro dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo 2018, regalando al pubblico il brano dal titolo “Il coraggio di ogni giorno“, scritto dallo stesso Avitabile. Il musicista ha firmato anche la musica, insieme a Gino Pacifico.
A differenza di Peppe Servillo, che con gli Avion Travel nella serata finale del 50esimo festival della canzone italiana si conquistava la vittoria a sorpresa della Piccola Orchestra Avion Travel con il brano “Sentimento”, per Enzo Avitabile si tratta invece del suo debutto alla manifestazione canora più attesa dal pubblico e dagli addetti ai lavori.
I due artisti si esibiranno fra i big del Festival di Sanremo 2018, che vede la direzione artistica di Claudio Baglioni, con uno dei due pezzi inediti di “Pelle differente”, il lavoro discografico contenente 28 brani e che ripercorre la carriera del cantautore napoletano raccontata nel 2012 dal regista premio Oscar Jonathan Demme.
“Il coraggio di ogni giorno” è una canzone dedicata a tutte le persone che ogni giorno devono fare i conti con le continue difficoltà della vita e per questo rappresenta un messaggio di speranza. “Il brano” – sottolinea Avitabile – “nasce come pezzo autobiografico ma in realtà è un omaggio a tutti i ‘nessuno’, alla straordinarietà e al valore dell’uomo comune impegnato nella lotta quotidiana di arrivare a fine mese, di portare i figli all’università“.
Nella serata di venerdì 9 febbraio Enzo Avitabile e Peppe Servillo duetteranno con gli Avion Travel e il cantante senegalese Daby Touré. Di seguito potete trovate il testo del brano.

“Il coraggio di ogni giorno”

Scrivo la mia vita
Tracce sulle pietre
Ed ho gli stessi occhi
di Scampia
Accetto il mio dolore
È il prezzo da pagare
Per stringerti le mani
Stringimi le mani
Io no
Io non mi sono mai
Sentito così vivo
Non domandarmi
Come mai
Così
Così lontano e
Vicino al mondo
Al suo coraggio
Il coraggio di ogni giorno
Questa è la mia storia
Anni come pietre
Che scorrono veloci
Nel mio sangue rapido
Terra scura e fertile
Stella mia stella sempre
Sposa e sorella coprimi
Di nuvole e trapunte di sogni
Io no
Io non mi sono mai
Sentito così vivo
Non domandarmi
Come mai
Così
Così lontano e
Vicino al mondo
Al suo coraggio
Il coraggio di ogni giorno
Lauda lu mare e tienete a terra
Luce fa juorno ‘e sera
Lauda lu mare e tienete a terra
Luce fa juorno ‘e sera

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *