È stato proprio Gerry Scotti durante una recente intervista ad annunciare il ritorno del quiz televisivoChi vuol essere milionario?”: lo show televisivo andrà in onda suddiviso in quattro serate, che si potranno vedere su Canale 5 entro la fine del 2018.
Da tempo i fan del programma, condotto da Gerry Scotti dal 2000 al 2011 e con alcune puntate speciali nel 2002, chiedevano di riportarlo sugli schermi e finalmente quest’anno, dopo più di 7 anni dalla trasmissione dell’ultima puntata nel luglio 2011, il quiz approderà di nuovo nelle case degli italiani.
Di recente il network britannico Itv ha deciso di proporre dieci nuove puntate di “Who wants to be a millionaire?” condotto da Jeremy Clarkson e così anche Mediaset ha voluto accontentare le richieste dei telespettatori italiani, preparando un ritorno in grande stile.
Il popolare e indimenticabile programma tornerà dunque a farci compagnia nella sua storica rete, ma ad un orario diverso: non più in fascia preserale ma in prime time. Oltre a questo cambiamento, ci saranno altre piccole novità, ma l’anima del gioco e la scalata al milione di euro attraverso una serie di domande e aiuti rimarranno esattamente come il pubblico le ha sempre amate.
Al momento stiamo vedendo Gerry Scotti impegnato nella conduzione di “Caduta Libera” e a breve lo vedremo di fronte al muro di “The Wall”, format andato in onda già lo scorso autunno riscuotendo un grande successo nel pubblico.
Il ritorno entro fine anno al timone di “Chi vuol essere milionario?” sembra proprio l’occasione perfetta per festeggiare una carriera di oltre 20 anni di programmi serali, condivisi con il pubblico italiano a maggior ragione ora che uno dei suoi quiz storici passerà alla fascia pregiata del prime time.
Noi di Spettacolo News non vediamo l’ora di scoprire le date certe delle nuove puntate di “Chi vuol essere milionario?” e soprattutto di seguirle… e voi?
Per poter partecipare ai casting del quiz cult e tentare la scalata al milione di euro, i potenziali concorrenti, maggiorenni, possono scrivere a [email protected]

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *