Anna Safroncik è nata a Kiev, in Ucraina, il 4 gennaio 1981, ha iniziato fin da piccola a studiare musica, recitazione, canto e ballo e a 12 anni si è trasferita insieme alla madre in Italia, ad Arezzo. Nel 1998 è arrivata ottava a “Miss Italia” e nel 2000 ha debuttato al cinema in “C’era un cinese in coma” film diretto da Carlo Verdone.
Nei primi anni duemila, oltre che a diverse pellicole fra cui “Welcome Albania” di Fabrizio Maria Cortese e “Metronotte” di Francesco Calogero, l’attrice ha preso parte anche a molte serie televisive e fiction. Tra queste ricordiamo “Angelo custode” di Gianfrancesco Lazotti, “Don Matteo 3” e “Vento di ponente 2” di Raffaele Mertes. Anna raggiunge la notorietà nel 2004 interpretando la cattivissima Anna Baldi nella soap opera “CentoVetrine” in onda su Canale 5 ed in seguito con il ruolo della Marchesa Vittoria Granieri Solaro nella miniserie sempre targata Mediaset “La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa” (2007).
Alternando successi come attrice di cinema, televisione e teatro, Anna posa anche come modella per la copertina della rivista “Max” nell’ottobre del 2009. Altre tra le sue interpretazioni più importanti sono quelle nel film “La matassa” (2009) di e con Ficarra e Picone, nella miniserie “Il falco e la colomba” (2009) di Giorgio Serafini e nelle serie Rai “Il commissario Manara 2” (2009), “Il commissario Nardone” (2012) e “Il restauratore 2” (2014). Dal 2012 la stiamo vedendo nei panni di Aurora, protagonista della fiction in onda su Canale 5 “Le tre rose di Eva”, ora arrivata alla quarta stagione. Proprio questa sera andrà in onda l’ultima puntata de “Le tre rose di Eva 4” (ne parliamo proprio QUI!) e noi di Spettacolo News non possiamo fare che doppi auguri alla bellissima Anna Safroncik!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.