Spy, settimanale nato dalla mente dell’opinionista e giornalista Alfonso Signorini e diretto da Massimo Borgnis, ha stilato una classifica sui cachet dei vip-opinionisti invitati nelle trasmissioni televisive.
In vetta alla classifica si distingue tra le star italiane il volto di Anna Falchi, immagine sex symbol dell’Italia tra gli anni ’90 e ‘2000, con un cachet di 3.500 euro per ogni ospitata. Anna Falchi, ex di Fiorello e Stefano Ricucci, nel febbraio 2017 aveva confessato di non riuscire più a lavorare se non grazie agli inviti in trasmissioni nel ruolo di opinionista. Al secondo posto, spunta con un cachet di 3000 euro il cinico provocatore e critico d’arte Vittorio Sgarbi, protagonista spesso di trasmissioni d’orientamento politico e anche d’intrattenimento.
Al terzo posto, si piazza l’espressione circense di Platinette, personaggio televisivo e radiofonico, anche lui con una busta paga analoga a quella del collega Vittorio Sgarbi. Duemila euro sono invece il gettone richiesto dall’ex attrice del cinema italiano degli anni ’70 ed ’80, nonché showgirl Lory Del Santo. Una sicurezza per le trasmissioni televisive di puro intrattenimento sono piuttosto i volti di Cristiano Malgioglio, PierLuigi Diaco e dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip Asia Nuccetelli, soprannominata “prezzemolina”. Tutti e tre si posizionano a metà classifica con un cachet di 1000 euro circa per ogni loro presenza sul piccolo schermo.
L’analisi dichiarata da Spy pone all’ultimo posto della classifica dei vip-opinionisti più pagati l’ex volto di Uomini&Donne, programma di Maria De Filippi, Karina Cascella con 500 euro di gettone a presenza. Che ne pensate?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *