Da 10 al 14 ottobre prossimi andrà in scena “Anticotestamento”, rappresentazione che aprirà “Open” la nuova Stagione Artistica del Teatro Trastevere di Roma. Lo spettacolo prenderà vita sotto la regia attenta di Gianluca Paolisso (fondatore della compagnia C.T. Genesi Poetiche, inserita tra le dieci migliori compagnie teatrali del Lazio), che ne è stato anche l’ideatore e lo sceneggiatore.
L’amore dà senso al vuoto, solleva i templi oltre, oltre la terra, oltre, oltre gli imperi, oltre! E nulla resterà, se non misericordia.
“Anticotestamento” nasce dalla necessità di raccontare le conseguenze del conflitto in atto e di farlo attraverso la bellezza senza tempo, che risiede in uno dei libri cardine della società occidentale: la Bibbia. Testo immortale che bisogna ri-scoprire, se non altro per conoscere più nel profondo le nostre radici e appendere un senso più profondo dell’umano.
La storia è divisa in tre capitoli ispirati a tre diversi parti della Bibbia: il Libro di Giuditta, il Cantico dei Cantici e alcuni Libri Profetici (Naum, Abacuc, Osea, Zaccaria). Il mondo che insieme raccontano si avvia, guerra dopo guerra, sempre più verso l’anno zero, punto di rottura doloroso ma anche momento di rinascita, di speranza per l’avvenire.
Prenderanno parte allo spettacolo gli attori Daria Contento, Ivano Conte, Elèna Elizabeth Scaccia e Chiara Della Rossa. L’ appuntamento con “Anticotestamento” è a Roma, presso il Teatro Trastevere in Via Jacopa de’ Settesoli 3, da mercoledì 10 a sabato 13 ottobre 2018 alle ore 21.00 e domenica 14 ottobre alle ore 17.30.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *