Vinicio Marchioni come non l’avete mai visto: in veste di regista! L’attore milanese Marco Vergani porterà in scena dal 26 al 29 ottobre al Teatro Brancaccino di Roma e dal 16 al 21 gennaio al Teatro Elfo Puccini di Milano lo spettacolo “L’eternità dolcissima di Renato Cane”, prodotto da Khora Teatro.
Il monologo è stato scritto da Valentina Diana con la regia di Vinicio Marchioni, diventato famoso per la sua partecipazione nel ruolo de “Il Freddo nella serie televisiva diretta da Stefano SollimaRomanzo criminale” (2008-2010), ispirata alla vera storia della Banda della Magliana.
“L’eternità dolcissima si apre sul piano del realismoracconta Marco Verganima poi scivola lentamente verso il grottesco e il surreale: Renato Cane firma un contratto con il demonio per avere in cambio l’eternità. Il testo è una scommessa per me come attore perché mi mette nella condizione dover dialogare direttamente con il pubblico, rendendolo complice e partecipe allo stesso modo in cui lo siamo stati io e Vinicio, regista dello spettacolo, nell’osservare prendere vita questa storia di ragionata follia, ordinaria e straordinaria allo stesso tempo.”.
Dopo aver interpretato diversi ruoli e lavorato con molte delle più spiccate personalità della scena italiana tra cui Sergio Fantoni, Barbara Nativi, Luca Ronconi, Giancarlo Cobelli, Giancarlo Nanni, Andrea De Rosa, Roberto Latini, Andree Ruth Shammah, Ferdinando Bruni, ora Marco Vergani con la sua interpretazione ne “L’eternità dolcissima di Renato Cane” ha colpito positivamente anche Angela Turner.
La nuora di Ted Turner  ha infatti promosso la messa in scena dello spettacolo lo scorso settembre alla Casa Italiana Zerilli-Marimò, epicentro della cultura tricolore della New York University, sotto la direzione di Stefano Albertini.
I biglietti per lo spettacolo sono in vendita su TicketOne (cliccando QUI) per le quattro date romane e sul sito ufficiale del Teatro Elfo Puccini per le sei date milanesi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *