Oggi, 2 novembre, compie gli anni uno degli interpreti italiani più amati dal grande pubblico: Gigi Proietti. Nato a Roma 77 anni fa, l’attore, comico, regista, cantante e doppiatore, si è formato al Centro Teatrale Universitario (Cut), che fa parte delle attività promosse dall’università La Sapienza e rappresenta una scuola alternativa all’Accademia Nazionale Silvio D’Amico. Al Cut Proietti studia con Giancarlo Cobelli, insegnante di mimica, grazie al quale debutta, nel 1963, per la prima volta al teatro-cabaret con “Can can degli italiani” all’Arlecchino di Roma, ora Teatro Flaiano.
Proietti approda al cinema come comparsa a soli 14 anni nel film “Il Nostro Campione” di Vittorio Duse, ma il primo vero ruolo arriva nel 1966 con “Le Piacevoli Notti”. Lavora con registi importanti come Tinto Brass, Mario Monicelli, Pupi Avati, Sidney Lumet, in ruoli impegnati e brillanti. Il successo cinematografico arriva nel 1976 con il film di StenoFebbre da Cavallo”, dove Proietti è indimenticabile nel ruolo di Bruno Fioretti detto Mandrake.
Durante la sua carriera di doppiatore, sono molti gli attori a cui ha prestato la voce, tra cui: Robert De Niro, Marlon Brando, Dustin Hoffman, senza dimenticare il genio della lampada in Aladin della Walt Disney e Gandalf nella trilogia “Lo Hobbit”.
In televisione Gigi Proietti è stato non solo attore ma anche conduttore e regista. Il debutto arriva nel 1964 con lo sceneggiato “I Grandi Camaleonti”, cui ne seguiranno molti altri fino agli inizi degli anni ’80. Il suo più grande successo televisivo è la fiction da ascolti record, durata ben 6 stagioni più una mini serie, “Il Maresciallo Rocca“, dove interpreta un maresciallo dei Carabinieri.
Il poliedrico artista romano è una delle icone del teatro e dello spettacolo italiano, sarebbe impossibile condensare la sua straordinaria carriera in poche righe. Noi di Spettacolo News vogliamo fargli i migliori auguri di buon compleanno.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *