Il Festival di Sanremo è senza dubbio l’evento più importante per la musica in Italia, in cui partecipano molti dei più grandi artisti nel panorama musicale italiano. Negli anni, l’evento ha visto gareggiare tanti artisti diversi con brani di ogni genere, tanto che molti hanno iniziato a chiedersi quale sia la combinazione vincente per una canzone al festival di Sanremo. 

In un certo senso, il fatto che il Festival comprenda tanti artisti e generi diversi, rende la partecipazione come una sorta di scommessa alle slot machine online dove solo un ordine preciso di elementi e un pizzico di fortuna porta alla grande vittoria. Lo stesso avviene nel Festival della musica italiana, dove canzoni apparentemente sfavorite o non in linea con la trasmissione hanno sorpreso vincendo il tanto ambito premio a forma di leone.

Vediamo maggiori dettagli sulle canzoni vincenti più sorprendenti nella storia di Sanremo.

Sarà quel che sarà di Tiziana Rivale (1983)
La canzone “Sarà quel che sarà” oggi è un grande classico della musica italiana, conosciuto da tantissime persone. Nonostante ciò, l’anno della vittoria, nel 1983, la canzone cantata da Tiziana Rivale non era sicuramente considerata tra le favorite. La vittoria e il conseguente successo può essere considerato una grande sorpresa per il pubblico di quegli anni.

Fiumi di parole dei Jalisse (1997)
La vittoria di Sanremo nel 1997 è stata tutto fuorché prevedibile, considerato che i Jalisse non erano assolutamente i favoriti. La canzone era particolarmente orecchiabile, tuttavia il duo non era per niente conosciuto dal pubblico. La partecipazione al Festival era arrivata dopo la qualificazione alla sessione finale nella gara nuove proposte, una regola che è stata modificata più volte negli anni. 

Sentimento degli Avion Travel (2000)
Due anni dopo la prima partecipazione al Festival nel 1998 con un “misero” 13esimo posto, nonostante gli elogi della critica, gli Avion Travel guidati da Peppe Servillo tornano con una canzone ricca di contaminazioni jazz e pop che piace al pubblico, tanto da conquistare la vittoria. La canzone “Sentimento” colpisce in un modo rivoluzionario, superando i nomi di grandi favoriti come Irene Grandi e Gianni Morandi.

Soldi di Mahmood (2019)
Il giovane cantante ha avuto una storia da sogno che coloro che hanno seguito il Festival negli ultimi anni ricorderanno sicuramente. Dopo la vittoria di Sanremo Giovani l’anno prima, Mahmood riesce a partecipare all’evento maggiore al Teatro dell’Ariston con una canzone completamente fuori dai canoni. Alla finalissima, si ritrova contro nomi del calibro di Ultimo e Il Volo, molto più nello stile tradizionale che il pubblico di Sanremo si aspetta. Nonostante ciò, Mahmood riesce a conquistare la vittoria sorprendendo tutti.

Zitti e buoni dei Maneskin (2021)
Dopo un anno dalla vittoria i Maneskin sono diventati un fenomeno mondiale con partecipazione a concerti in tutto il mondo. Nonostante ciò, coloro che hanno seguito il Festival si ricorderanno che prima della vittoria erano considerati un gruppo sicuramente di talento, ma nessuno pensava che avrebbero raggiunto così tanta popolarità. Fa ancora più effetto pensare che soltanto 5 anni fa il gruppo si esibiva per le strade di Roma ed era praticamente sconosciuto.

Questi erano cinque trionfi sorprendenti che hanno fatto la storia del Festival, i quali dimostrano che la combinazione vincente per una canzone al Festival di Sanremo non è per niente scontata.

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *