Mancavano solo 24 ore al debutto dei live della pop star mondiale Adele a Las Vegas: l’artista, però, piangendo in un post su Instagram, ieri sera ha dovuto annunciare ai suoi fan l’annullamento di tutte le tappe previste in città.

Mi dispiace così tanto, ma lo show non è pronto” – ha dichiarato la cantante in lacrime – “Metà delle persone del mio staff ha il Covid ed è stato impossibile finire di preparare lo spettacolo“, aggiungendo poi che a rovinare i piani hanno contribuito anche i “ritardi nelle consegne“.

Sarebbero stati 24 i concerti presso il Caesars Palace, in programma tutti i weekend fino ad aprile, sarebbero stati i primi concerti di Adele da cinque anni a questa parte. I biglietti erano in vendita ad un prezzo che andava dagli 85 ai 685 dollari ed il guadagno previsto per l’artista si sarebbe dovuto aggirare attorno al mezzo milione. “Sono stata sveglia nelle ultime 30 ore per cercare di salvare lo spettacolo ma non c’è più tempo“, ha aggiunto ancora Adele scusandosi soprattutto con chi si trovava già a Las Vegas.

Mi dispiace che sia così all’ultimo minuto. Sono così arrabbiata e imbarazzata. Stiamo riprogrammando tutte le date, ci stiamo lavorando proprio ora. E finirò il mio spettacolo“, ha assicurato. Ma in tanti suo social media hanno espresso la propria rabbia per una decisione così improvvisa, che forse si sarebbe potuta comunicare con un pochino più di anticipo.

Clicca QUI per vedere il post di Adele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.