Il nuovo singolo di Valentina Parisse si intitola “Proteggi” e a pochi giorni di vita è già stato inserito nella Top 50 della classifica Italiani di EarOne. La giovane romana ha messo nero su bianco sentimenti comuni a tutti noi, ossia le paure, le fragilità e le insicurezze dei rapporti interpersonali, molto importanti soprattutto oggigiorno. Valentina Parisse si è ben assicurata che queste emozioni venissero trasmesse anche nel video di “Proteggi”. Ha raccontato: “Col regista Matteo Montagna abbiamo parlato a lungo di cosa volessi comunicare attraverso le immagini. Un video ha ragione di essere quando evoca e non quando descrive una canzone. L’immobilità ed il confinamento a cui siamo stati tutti costretti da oltre un anno è ben rappresentato dalle statue riprese nel video, ma era fondamentale inserire nella narrazione anche un personaggio che, attraverso la sua fisicità, potesse esprimere la sofferenza del momento, ma anche l’energia che tutti abbiamo dentro e che, mai come adesso, abbiamo bisogno di recuperare. Quando ho visto le performance di Angelo Recchia ho subito capito che era l’artista perfetto con cui collaborare. I suoi movimenti ‘cantano’ il brano, ogni singolo sentimento che ho messo nel testo della canzone è fedelmente rappresentato attraverso il movimento del suo corpo. La sua espressività mi ha ricordato Buster Keaton, del quale adoro le opere, che spesso hanno trattato il tema dell’imprevedibilità della vita e della resilienza.”.

“Proteggi” è missato da Chris Lord-Alge (vincitore di 5 Grammy) e masterizzato da Antonio Baglio (vincitore di 2 Grammy e 12 Latin Grammy) ed è stato scritto da Valentina insieme agli autori Alfredo Rapetti Mogol “Cheope” e Davide Napoleone. La produzione è a cura di Francesco “Katoo” Catitti. La cover è stata realizzata da Nerina Fernandez Designer.

Tra le esperienze passate Valentina Parisse può vantare di essere stata autrice di brani di artisti del calibro di Renato Zero e Michele Zarrillo, nonché di essersi esibita davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al re del rock Bruce Springsteen. Infine, non meno importante la performance come opening act del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma, tenutosi a Piazza di Siena.

Ora ecco il video di “Proteggi”:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *