Ieri è stato reso noto il regolamento ufficiale del Festival di Sanremo 2022, che si terrà come sempre al Teatro Ariston dall’1 al 5 febbraio 2022, ancora una volta con la conduzione e direzione artistica di Amadeus, affiancato sul palco da Fiorello. Tra le principali novità di questa edizione il nuovo sistema di voto. Ci saranno infatti 3 giurie autonome per i giornalisti accreditati nelle prime due serate (carta stampata, Radio e Tv, Web) e il debutto della giuria “Demoscopica 1000”, oltre alla conferma del Televoto.

Ma andiamo con ordine.

Durante le prime due serate la giuria formata dai giornalisti accreditati si dividano in tre gruppi di voto autonomo, suddivisa tra la stampa tv, quella radio e quella web, mentre nella quarta e nella quinta serata, invece, la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web voterà come unica componente, aggiungendosi al Televoto e alla Giuria “Demoscopica 1000”, composta da mille componenti selezionati secondo equilibrati criteri di età e di provenienza geografica, che voteranno da remoto con una app dedicata.

Gli artisti in gara saranno 24, con 22 big e 2 in arrivo da Sanremo Giovani.

  • Prima serata: saranno eseguite 12 canzoni, votate in maniera disgiunta dai tre gruppi di voti della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web, il cui peso percentuale sul risultato totale della votazione sarà così ripartito: giuria della carta stampata e tv 33%; giuria del web 33%; giuria delle radio 34%.
  • Seconda serata: si esibiranno gli altri 12 artisti che avrà lo stesso sistema di voto della prima serata, ovvero con il voto dei tre gruppi di giornalisti e un peso percentuale identico.

    Questa votazione porterà a una classifica delle 12 canzoni per ogni serata.

  • Terza serata: i 24 artisti proporranno le 24 canzoni con cui partecipano al Festival di Sanremo 2022 e saranno giudicati dal Televoto e dalla Giuria Demoscopica 1000 e avranno un peso sul risultato complessivo del 50%.

    La media tra le percentuali ottenute il giovedì sera e quelle delle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/artisti in gara.

  • Quarta serata: nella famosa serata delle cover tutti gli artisti presenteranno un brano- scelto dal repertorio italiano o internazionale degli anni ’60, ’70 o ’80 – da soli o con qualche ospite: a votare questa volta saranno tutte le giurie, con un peso percentuale del 34% per il Televoto; del 33% per la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; e del 33% per la Demoscopica 1000″.

    La media tra le percentuali della serata e quella delle serate precedenti formerà una nuova classifica delle 24 canzoni in gara a Sanremo 2022.

  • Serata finale: sabato 5 febbraio ci sarà in diretta dal Teatro Ariston la serata conclusiva della kermesse, in cui si decreterà il vincitore. le 24 canzoni saranno votate dal pubblico attraverso il Televoto.

    La media tra le percentuali di voto ottenute nel corso della puntata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica dei 24 artisti.
    Le prime 3 canzoni di questa classifica saranno eseguite nuovamente dal vivo o attraverso registrazione audio-video, la classifica precedente verrà azzerata e si procederà con una nuova votazione del pubblico con il Televoto, della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web e della Demoscopica 1000, con un peso percentuale così ripartito: Televoto 34%: Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; Demoscopica 1000 33%.

    In sintesi non ci saranno eliminazioni fino alla puntata finale e la canzone con la percentuale di voto più alta vincerà il Festival di Sanremo 2022.

In questa edizione tornerà finalmente il pubblico in sala, stando anche alle ultime disposizioni governative. Nel regolamento si legge che “saranno ammessi in sala esclusivamente spettatori muniti di biglietto d’ingresso e del c.d. green pass e/o di altra eventuale documentazione prevista dalle normative in materia di emergenza sanitaria“.

Per quanto riguarda, invece, gli artisti “saranno ammessi in sala solo i rappresentanti della Casa 24 discografica interessata muniti di pass speciali rilasciati da RAI, eccezion fatta per la prima sessione di prova a Sanremo 2022, durante la quale sarà permesso ad un rappresentante accreditato di ogni Casa discografica relativa agli Artisti di rimanere in sala in occasione delle prove.“.

Come ogni anno il vincitore del Festival accederà di diritto all’Eurovision Song Contest 2022 che quest’anno – dopo l’incredibile trionfo dei Maneskin a Rotterdam – torna in Italia e più precisamente a Torino. Qualora, però, le case discografiche non dovessero consegnare in tempo il modulo di accettazione alla partecipazione all’Eurovision del proprio cantante, anche in caso di vittoria, sarà la Rai a scegliere l’artista che rappresenterà l’Italia all’Eurovision.

Scaldiamo i motori. Sanremo 2022 si avvicina!

Carlotta d’Agostino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *