Il Festival di Sanremo li ha fatti conoscere al grande pubblico italiano, ma Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano, in arte i Coma Cose, bazzicano sulla scena indie da un po’ di tempo. Dal palco dell’Ariston sono entrati prepotentemente nelle nostre case, invadendole di quell’ardore vivo che è il fulcro della canzone “Fiamme negli occhi” e del loro rapporto, lavorativo e privato, essendo una coppia anche nella vita reale. Dello stesso ardore si nutre il nuovo album intitolato “Nostralgia”, in uscita domani, venerdì 16 aprile, per Asian Fake/Sony Music. Si tratta di un progetto discografico che riprende le pagine della loro storia e che racconta come dentro di loro la fiamma non si sia mai spenta, anzi è stata sempre più alimentata dalla voglia di rivalsa, di realizzare il loro sogno. Un sogno che ha preso concretamente forma quando si sono incontrati nel negozio di abbigliamento in cui erano commessi e hanno deciso di rischiare tutto, licenziandosi e dicendosi “O la va o la spacca”.

Ed è andata bene. Ieri i Coma Cose hanno presentato alla stampa “Nostralgia”, che arriva a distanza di 2 anni dal primo disco “Hype Paura”. “A livello testuale, “Nostralgia” è la giusta prosecuzione perché abbiamo fotografato la nostra fase inziale, la nostra fiaba e la nostra relazione. È il passaggio successivo con tutte le difficoltà che abbiamo attraversato per arrivare a dove siamo. Oggi siamo una coppia consolidata, abbiamo la nostra stabilità, che si interfaccia con l’essere adulti e questo disco ne è una narrazione. Una narrazione che usa il passato per descrivere il presente. C’è tanta intimità, purezza”, ha spiegato Fausto, aka Lama. Francesca, aka California, ha aggiunto: “È un bilancio dei passi fatti fino ad ora, compresi degli errori commessi. Tutto serve e in questo senso è anche un perdono rivolto a noi stessi. Guardiamo al passato con una consapevolezza diversa. È un disco molto concentrato, ha solo 6 brani più un outro, è stata una necessità narrativa.”.

Ai loro se stessi del passato, di quando si addentravano nel mondo della musica, direbbero di tenere duro e di non mollare. Con il senno del poi,  i numeri darebbero loro ragione. “Fiamme negli Occhi” è stato certificato Disco d’Oro a sole 3 settimane dalla sua release ed è stato fra i brani più apprezzati del 71esimo Festival di Sanremo, superando i 16 milioni di streaming complessivi e piazzandosi nella Top 5 dei brani più ascoltati nelle settimane successiva alla kermesse. Inoltre, su YouTube il video ha superato le 4 milioni e mezzo di visualizzazioni. Quando potremo riascoltare i Coma Cose live non è dato saperlo, ma in conferenza hanno svelato che in programma c’è un minitour estivo. Nel frattempo, possiamo goderceli da domani con il nuovo album “Nostralgia”!

Di seguito la tracklist:

  1. “Mille tempeste”
  2. “Le canzoni dei lupi”
  3. “Discoteche abbandonate”
  4. “Fiamme negli occhi”
  5. “Novantasei”
  6. “Zombie al Carrefour”

La cover:

Gerarda Servodidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *