Una stanza di hotel a Milano, un grande cappello, l’immancabile sorriso e tanta voglia di chiacchierare. E’ stato questo il benvenuto che Zucchero “Sugar” Fornaciari ha riservato ieri a noi giornalisti in conferenza stampa su Zoom. L’evento di questo incontro virtuale è stato il lancio del suo nuovo album di ineditiD.O.C. Deluxe Edition”, che contiene il disco “D.O.C.” e 6 nuovi pezzi inediti, tra cui il singolo “September” in duetto con Sting. Il cofanetto deluxe è uscito lo scorso 11 dicembre ed è disponibile in versione doppio CD, triplo vinile colorato e in formato digitale. “Mi hanno proposto di fare i vinili colorati… E’ una cosa che va tanto adesso… A me non cambia niente, quindi ho dato il mio ok! Pensate, il manager di Paul McCartney mi ha confidato che hanno realizzato 11 vinili con 11 colori diversi! E’ un vezzo ormai.”.

Ci sarebbe davvero tanto da dire su questo lavoro” – ha affermato Zucchero – “perchè si tratta di un progetto a cui sono particolarmente legato, ne sono quasi geloso. Lo considero molto personale, molto intimo. Le 11 canzoni presenti rappresentano alla perfezione il mio stato d’animo attuale, quello che sto vivendo in questo periodo così particolare, quello che provo.“.

Con queste parole Zucchero ha iniziato a parlare di “D.O.C. Deluxe Edition”, in cui ha cercato di rinnovarsi senza però discostarsi in maniera eccessiva dal suo stile e dal suo modo di essere. “Sono tornato un po’ alle origini, all’inizio della mia carriera. Ho provato a scrivere i testi con uno sguardo al passato, nonostante siano comunque attuali.“.

L’artista ha svelato di essere particolarmente affezionato ad uno degli inediti, il brano “Don’t cry Angelina“, rimasto nel cassetto per diverso tempo. “La canzone era nata ai tempi di ‘Oro, incenso e birra’: l’ho riarrangiata e scritto il testo in lingua italiana. La storia che racconto è particolare, perchè parla di una ragazza partigiana, durante la guerra, innamorata di un partigiano da cui si era dovuta separare. Una storia d’amore intensa, ispirata al romanzo di Ezio Meroni ‘Angela, una storia d’amore nella guerra partigiana’.“.

Nel disco, poi, sono presenti altri pezzi molto personali, in cui Zucchero parla di sè, della donna che lo ha ferito (come nel brano “Succede“), di rapporti sentimentali, di radici, di passato. Un lavoro articolato, complesso, moderno e strutturato, con commistioni di soul, r’n’b, gospel, pop e prog.
Al suo interno anche un importante duetto, quello con Sting, nella canzone “September”. I due sono amici da molti anni, basti pensare che l’artista britannico ha scelto Zucchero come padrino di sua figlia!
Curioso poi l’aneddoto che ci ha svelato, in merito alle riprese del videoclip: “Sting da bambino si alzava alle 5 del mattino e aiutava il padre a consegnare il latte, prima di andare a scuola. Questa cosa di alzarsi molto presto gli è rimasta ed ha voluto girare il video all’alba, alle 6.30. Io sono abituato a svegliarmi tardissimo, quindi ammetto di essere stato veramente rinco per tutto il tempo! Forse si percepisce anche nel video, non so!“.

In conclusione, poi, non poteva mancare un pensiero sulla difficile situazione della musica dal vivo in Italia, della crisi e dei problemi che i lavoratori dello spettacolo sono costretti ad affrontare. “Forse a metà gennaio sapremo se e come potremo andare avanti” – ha dichiarato l’artista – “Non so nemmeno se si potranno fare i live previsti all’Arena di Verona. Io lo spero davvero… Magari a capienza ridotta, con protocolli serrati, tamponi istantanei… C’è tanta gente che lavora dietro a un concerto e queste persone ancora non hanno ricevuto aiuti. Io, in qualsiasi modo, se sarà possibile suonerò. Devo suonare. Bisogna dare un segnale di rinascita, di ripartenza.“.

Carlotta d’Agostino

Nella speranza che questi spettacoli all’Arena di Verona possano essere confermati, vi lasciamo l’elenco delle tappe e il videoclip di “September”:

  • 23 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 22 settembre 2020)
  • 24 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 23 settembre 2020)
  • 25 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 24 settembre 2020)
  • 27 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 25 settembre 2020)
  • 28 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 26 settembre 2020)
  • 29 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 27 settembre 2020)
  • 30 APRILE 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 29 settembre 2020)
  • 1 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 30 settembre 2020)
  • 2 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data dell’1 ottobre 2020)
  • 4 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 2 ottobre 2020)
  • 5 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 3 ottobre 2020)
  • 6 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 4 ottobre 2020)
  • 7 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 6 ottobre 2020)
  • 8 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 7 ottobre 2020)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *