Fuori ieri, lunedì 3 agosto, la versione di “Perdere l’amore” cantata da Tiziano Ferro e Massimo Ranieri. Dopo l’esibizione al Festival di Sanremo 2020, i due artisti si riuniscono nuovamente, questa volta in occasione del progetto “I Love My Radio”. La rivisitazione di uno dei brani simbolo di Massimo Ranieri chiude il cerchio dell’iniziativa delle radio unite – RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Deejay, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta, Radio Bruno – per festeggiare i 45 anni del sistema radiofonico.

Decima e ultima cover quella di “Perdere l’amore”, interpretata da Tiziano Ferro e Massimo Ranieri, preceduta da “Caruso” di Jovanotti, “50 Special” di J-Ax, “Centro di gravità permanente” di Biagio Antonacci, “Mare mare” di Elisa, “Quando” di Marco Mengoni, “La donna cannone” di Gianna Nannini, “Una donna per amico” di Eros Ramazzotti, “Non sono una signora” di Giorgia e “Sei nell’anima” dei Negramaro.
Era il 1988 quando nel mio mangiadischi suonava anche questo 45 giri: Perdere L’Amore di Massimo Ranieri. Quando l’ho vista nella lista delle canzoni celebrate in questi 45 anni di radioracconta Ferronon ho avuto dubbi sulla scelta. È una delle canzoni che mi hanno fatto sognare di più da bambino e poi è diventata una magnifica esperienza a Sanremo 2020, quando ho potuto cantarla proprio con Massimo sul palco dell’Ariston. Perciò l’ho chiamato di nuovo per registrarla in studio e lui mi ha aiutato a rendere eterno questo mio ricordo.”.

Lo scorso 31 luglio si sono concluse le votazioni su ilovemyradio.it per scegliere una canzone tra le 45 (una per ogni anno dal 1975 al 2019) selezionate dai direttori artistici delle emittenti radiofoniche. Ora il brano vincitore sarà svelato nel corso di un grande evento finale, che sarà trasmesso da tutte le radio simultaneamente e con tantissimi ospiti e sorprese.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *