Leo Gassmann è in gara al Festival di Sanremo 2020 nella categoria Giovani, dove darà nuovamente prova del suo talento con il brano “Vai bene così”. Non si tratta della prima esperienza televisiva per il giovane artista: nel 2018 ha infatti partecipato alla 12esima edizione di “X Factor“, arrivando ad un passo dalla finale, vinta da Anastasio.

Il suo cognome non sarà sconosciuto ai più: è nipote del grande Vittorio Gassmann e figlio degli attori Alessandro Gassmann e Sabrina Knaflitz. La sua passione non è però la recitazione, bensì la musica e inizia a coltivarla molto presto. A soli 9 anni si iscrive all’Accademia di Santa Cecilia di Roma, studiando chitarra e solfeggio. Poi si avvicina al canto e a 14 anni vince un concorso organizzato da Marco Rinalduzzi, chitarrista e produttore conosciuto nella scena nazionale. In questa 70esima edizione del Festival della Canzone italiana lo vedremo esibirsi con la canzone “Vai bene così”, che rappresenta un incoraggiamento a coloro che non hanno il coraggio di affrontare i fallimenti avuti nella vita.

Leo Gassmann la spiega così: ““Vai bene così” è dedicato alle persone che non riescono ad accettarsi per gli errori che fanno, per i fallimenti della vita ed è una canzone appunto che ho scritto in un momento in cui avevo bisogno di sentirmi dire determinate cose. Cercavo su Spotify, ma non c’era niente che mi potesse consolare e quindi me lo sono scritto da solo e poi ho capito che era una canzone che potesse rispecchiare un sentimento comune ecco”.

Siamo sicuri che il messaggio arriverà forte e chiaro dal palco sanremese!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *