Da oggi, venerdì 20 marzo 2020 è in radio “Sarebbe questo il mondo”, nuovo singolo di Zucchero estratto dal suo ultimo disco di inediti “D.O.C.”. Tra i maggiori interpreti del rock blues in Italia, Zucchero pseudonimo di Adelmo Fornaciari con ben 60 milioni di dischi venduti tra album e singoli, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra” è uno dei più grandi artisti blues europei ad avere ancora un grande successo.

Zucchero è stato il primo artista occidentale a esibirsi al Cremlino dopo la caduta del Muro di Berlino ed è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock (1994). Il grande cantautore italiano è stato inoltre nominato ai Grammy Awards 2007 insieme a Sam Moore, Billy Preston, Eric Clapton e Robert Randolph con il brano “You are so beautiful”, due World Music Awards e anche 6 IFPI Platinum Europe Awards.

Scritto e composto dallo stesso Zucchero, “Sarebbe questo il mondo” è un brano volutamente in controtendenza ed un’analisi disincantata del mondo attuale, talvolta distante da ciò che si sogna quando si è bambini, ma questo è comunque il mondo in cui viviamo e abbiamo il dovere di renderlo migliore.

 

Per quanto riguarda il nuovo singolo l’artista ha spiegato: “il brano è una piccola rapsodia, un brano scritto di getto, spontaneamente, sulla scia dei mie ricordi d’infanzia, di mio padre, del mondo sognante e ricco di semplicità in cui sono cresciuto. Un invito a guarire questo mondo un po’ ammalato, a ritrovare la sua genuinità, fermare l’omologazione, e riscoprire i rapporti umani in tutta la loro bellezza, semplicità e verità.Speriamo che il sacrificio che stiamo facendo tutti in questo momento, ognuno nelle proprie case, ci conceda il tempo per fermarci un attimo dalla corsa incessante contro il tempo e ci faccia comprendere davvero quanto sia importante riscoprire il valore delle piccole cose, la vera sostanza dell’essere umano.”.

A causa della situazione attuale vista l’emergenza Coronavirus, i live internazionali di Zucchero previsti in Nuova Zelanda, Australia, Messico, America e Canada saranno riprogrammati. Per quanto riguarda l’Italia, l’artista sarà in concerto all’Arena di Verona con 14 appuntamenti live, dal 22 settembre al 7 ottobre 2020.

Info: QUI

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *