L’appuntamento è fissato per venerdì 20 marzo 2020 alle ore 11.00, momento in cui tutte le radio italiane trasmetteranno in contemporanea, anche sulle piattaforme Fm, Dab, in televisione, sui siti web in streaming e sulle app ufficiali, l’Inno di Mameli e altre tre indimenticabili canzoni che hanno segnato la storia della musica del nostro Paese.
Si tratta di un’iniziativa che vuole far sentire ancora più forte, in tutti i sensi, l’unione del popolo italiano che sta affrontando la grave situazione sanitaria, sociale ed economica causata dal Coronavirus. Questa diffusione a frequenze unificate vuole essere uno strumento di compagnia, dando forza agli italiani e confortandoli per riuscire ad affrontare al meglio gli avvenimenti presenti con unione, impegno e coesione.
Venerdì 20 marzo sarà una giornata unica in cui tutti gli italiani sono invitati a sintonizzarsi sulla propria stazione radio preferita per cantare col cuore il nostro inno nazionale, magari aprendo le finestre, uscendo sul balcone, coinvolgendo a distanza i propri vicini e sventolando il nostro tricolore.
Unione, condivisione, riflessione e speranza sono solo alcuni dei valori positivi che vogliono essere trasmessi durante questa diffusione in contemporanea, per far sentire ogni individuo parte di una comunità, meno solo e più forte contro le avversità di questa emergenza sanitaria.

Ecco la lista con tutte le stazioni radio italiane aderenti alla straordinaria iniziativa:
Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio.

Parteciperanno inoltre le emittenti radiofoniche locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo e all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.
L’appuntamento da segnare sul calendario è dunque quello di venerdì 20 marzo alle ore 11.00 per intonare tutti insieme l’Inno di Mameli insieme ad altri amatissimi brani italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *