Rinasce la Numero Uno grazie a Sony (e non solo): stiamo parlando della storica etichetta discografica di Mogol e Lucio Battisti ed i primi artisti che entrano a far parte di questa nuova famiglia sono Iosonouncane, La Rappresentante di Lista, Colapesce e Dimartino, ma anche Fadi, Gianluca De Rubertis, Camilla Magli e Marco Castello. La storica etichetta fondata da Mogol e quindi legata ai suoi dischi realizzati con Lucio Battisti, torna sul mercato con nuovi artisti e nuove pubblicazioni.
A giugno i siciliani Colapesce e Dimartino hanno lanciato l’album “I Mortali” ed ora è il turno di “Novembre“, brano di Iosonouncane. Seguiranno poi le uscite del gruppo La Rappresentante di Lista: artisti indipendenti, che sono legati da una grande ricercatezza musicale, ma anche innovazione e avanguardia, come dichiarato dall’A&R della Sony, Sara Potente nel corso della conferenza stampa a cui abbiamo partecipato. L’idea è quella di dar voce non solo ai cantautori già noti, ma anche ad emergenti, puntando sempre al vertice delle classifiche e ad una musica di qualità.

Nel corso della videocall sono intervenuti anche altri personaggi importanti legati alla Numero Uno, tra cui Mara Maionchi che, all’epoca di Mogol e Lucio Battisti, era responsabile della promozione ed ha dichiarato di essersi divertita come mai più nella sua vita. Mogol, invece, ha affermato: “C’era un entusiasmo alle stelle, eravamo due bombe: io per le decisioni istintive e Mara per la sua tenacia. In quegli anni nella musica c’era molta ricerca della qualità e poi questo portava alla promozione di un determinato artista.“.

La Numero uno ha fatto la storia della musica leggera italiana e tanti erano i nomi di assoluto rilievo oltre a Lucio Battisti: PFM, Formula 3, Ivan Graziani, Demetrio Stratos, Bruno Lauzi.

Alla conferenza hanno preso parte anche Massimo Bonelli di iCompany e Stefano Patara, Executive Director Legacy & Strategic Marketing di Sony, che ha raccontato così il ruolo della Numero Uno nella storia della musica italiana e la grande scommessa di rilanciare la label: “Riaprire una label come la Numero Uno significa confrontarsi con un’eredità incredibile e per molti versi anche irripetibile; però il momento potrebbe essere quello giusto.”.

La curiosità è tanta!

Carlotta d’Agostino

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *