Quello che accomuna Lady Gaga, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il movimento Global Citizen si riassume nella frase “One world, Together At Home”, l’iniziativa volta a raccogliere i fondi a sostegno della lotta contro l’emergenza Coronavirus.
Si tratta di un concerto che verrà trasmesso in diretta il prossimo 18 aprile sulle principali reti americane (ABC, Bell Media, NBC, ViacomCBS Networks e iHeartMedia), ma sarà disponibile anche sui vari servizi streaming (Amazon Prime Video, Apple, Facebook, Instagram, Tencent, Twitch, Twitter e YouTube).
Nel resto del mondo diverse Tv si sono già accaparrate i diritti di trasmissione e, per quanto riguarda l’Italia, ancora non si sa purtroppo quale canale avrà l’esclusiva, ma speriamo di potervi dare presto delle notizie a riguardo!

Partito da Lady Gaga, sono tanti gli artisti di fama internazionale che hanno scelto di aderire al progetto: Stevie Wonder, Eddie Vedder, Chris Martin, John Legend, J Balvin, Kacey Musgraves, Idris e Sabrina Elba, Lizzo, Keith Urban, Billie Joe Armstrong, Alanis Morissette, Kerry Washington, Maluma, David Beckham e Burna Boy, Billie Eilish, Paul McCartney e Elton John.

A presentare lo speciale evento saranno invece gli anchormen numeri uno dei talk show Usa Jimmy Fallon, Jimmy Kimmel e Stephen Colbert. Tutte le donazioni raccolte tramite l’iniziativa “One world, Together At Home” – ideata da Lady Gaga insieme all’OMS e al Global Citizen – andranno devolute al Fondo di solidarietà Covid-19 e alle associazioni che fornisco cibo, alloggi e assistenza sanitaria a chi ne ha più bisogno.

“One World, Together At Home” riunisce le stelle d’oltreoceano e non in un’esibizione gratis che andrà in onda direttamente nelle vostre case. Non potete davvero perdervelo!

Per maggiori informazioni potete cliccare QUI.

In attesa di assistere a questo show che si preannuncia essere davvero esclusivo, vi lasciamo con il videoclip dell’ultimo singolo di Lady Gaga, intitolato “Stupid Love” ed uscito il mese scorso:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.