E’ morto all’età di 48 anni Ezio Bosso, incredibile compositore, direttore d’orchestra e pianista italiano in grado di commuovere il mondo intero. Sì, perchè l’artista non solo suonava il pianoforte in una maniera impeccabile – nonostante la malattia neurodegenerativa con cui conviveva e combatteva da tempo – ma, con le sue parole, era in grado di trasmettere un’amore per la vita, una forza ed una positività senza eguali.
Sempre col sorriso, con una ricchezza d’animo che a fatica si può descrivere, a tratti quasi disarmante.
Ezio Bosso non era solo musica, era molto di più.
La malattia lo aveva costretto nel settembre 2019 a ritirarsi dalle scene: “non posso più suonare“, le parole del musicista.

«La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare. La musica è come la vita, si può fare in un solo modo: insieme»
Ezio Bosso

Vi lasciamo con l’intervista e l’esibizione di Bosso a “Music“, programma di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis.

Ciao, maestro!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *