Mancano pochi giorni all’inizio di “Dream it“, il nuovo social talent di DOOM Entertainment, per raccontare il “mestiere” della musica. “Dream it” andrà alla ricerca di un diamante grezzo da trasformare in hit attraverso il lavoro di uno staff di professionisti che cerca, seleziona, produce, trasforma un’idea artistica in un vero progetto musicale pronto per essere lanciato sul mercato.
Partirà domenica 22 novembre il social talent show alla ricerca della nuova canzone del momento con la prima delle audizioni in cui verranno messe alla prova 4 canzoni selezionate fra le tantissime arrivate allo staff artistico di “Dream it” durante il periodo d’apertura delle candidature.
I giudici delle audizioni saranno due artisti che negli anni hanno dato vita a numerosi successi, Myss Keta e Carl Brave, che verranno affiancati di volta in volta da un “giudice misterioso” (che sarà svelato al termine di ogni puntata) e avranno il compito di individuare la migliore proposta in termini di creatività, capacità autoriale dei candidati e, soprattutto, potenzialità.

Fra tutti quelli candidati, lo staff artistico di DOOM Entertainment ha selezionato 12 brani che si affronteranno nelle 4 audizioni, liberamente fruibili attraverso IGTV e in diretta su Twitch. Le 4 canzoni vincitrici delle audizioni più il pezzo selezionato dalla puntata di “ripescaggio” (affidato alla scelta degli utenti tramite un sondaggio sulla pagina Instagram @dreamhit) verranno quindi prodotti con il tutoring di un grande professionista del settore, con cui l’artista elaborerà l’editing del brano in modo da renderlo una vera hit per il mercato musicale.

L’evento finale – trasmesso il 13 dicembre S-Live sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo – vedrà sfidarsi le 5 tracce finaliste, che verranno pubblicate su etichetta DOOM Entertainment, mentre il brano vincitore vedrà il suo autore firmare un contratto biennale con DOOM e cominciare così un percorso – seguito dallo staff al completo dell’agenzia – verso la nascita del proprio profilo d’artista.

Il padrone di casa del talent sarà Guglielmo Scilla, meglio conosciuto come Willwoosh: è infatti questo il nome con cui ha conquistato un vastissimo pubblico sul web, grazie a un talento poliedrico che lo ha portato a scrivere libri, recitare in diverse pellicole, condurre un seguitissimo programma su uno dei principali network radiofonici e diventare, quindi, un protagonista dell’entertainment più attuale e trasversale.

Guglielmo Scilla presenterà le audizioni, il ripescaggio e la serata finale del social talent, ma anche il grande evento che segnerà a tutti gli effetti la partenza del progetto “Dream it”, ovvero il Social Concert.

Fedez, Achille Lauro, Mahmood, Elodie, Ernia, Cara, Beba e gli stessi Myss Keta e Carl Brave saliranno sul palcoscenico del Fabrique, ma soprattutto entreranno nelle case di tutti grazie alla diretta streaming sul canale YouTube di Intesa Sanpaolo per due ore di concerto, uno di quei live di quelli che tanto ci mancano in questi mesi e che nascondono il lavoro instancabile e specializzato di persone che mettono la propria professionalità al servizio dell’artista e del pubblico, ora bloccate dall’impossibilità di lavorare a causa delle disposizioni per il distanziamento sociale richiesto dalla lotta al Covid-19.

E’ pensando a tutti loro che questa live performance sposa un’importante iniziativa di sostegno ai lavoratori del mondo della musica e dello spettacolo. Il concerto infatti sarà totalmente gratuito e aperto a tutti. Sono inoltre previsti l’accesso “Premium Experience” a contenuti ed “experience” speciali per chi vorrà fare una donazione di almeno 10€ a favore del progetto Scena Unita sulla piattaforma ForFunding di Intesa Sanpaolo, main partner del progetto e primo donatore dell’iniziativa.

Ad intrattenere gli utenti “premium” di questa virtuale “area VIP” sarà Gabriele Vagnato, giovanissimo comico e creator che, ancora minorenne, ha sperimentato la conduzione di due tour in giro per l’Italia, Challenge Tour e Muser Tour, e la performance da stand-up comedian su palchi come quello del Beautiful Festival di BeYou, davanti a oltre 3000 persone. Ma è sul web che la sua comicità tagliente ed esilarante si è affinata – come provano le decine di milioni di visualizzazioni dei suoi format su YouTube o i video su TikTok, seguiti da quasi 3 milioni di follower – e oggi Gabriele è pronto a portare la sua surreale conduzione e il suo disarmante e acuto non-sense nel backstage di “Dream hit“.

Sarà suo il compito di intervistare gli artisti della line up, farsi portavoce delle domande del pubblico premium, lanciare sondaggi e raccogliere le foto caricate dai donatori sul Wall dell’iniziativa, che saranno proiettate sul ledwall del palco durante il concerto.

Ci sono divertimento, emozione ma anche consapevolezza e solidarietà fra gli ingredienti di del social talent: un connubio importante in un momento in cui occorre leggerezza, ma non superficialità.

Dream it hit – The social concert” si inserisce nel programma della Milano Music Week 2020.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *