Achille Lauro ha lanciato il videoclip ufficiale del suo ultimo singolo, intitolato “Maleducata“, già in radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali. Lauro ormail è un riferimento del punk rock italiano e continua a stupire il proprio pubblico senza fermarsi mai.
Un filmato fatto di eccesso e sregolatezza, che inneggia all’amore libero e in chiave moderna ripropone il vecchio ed intramontabile slogan “Peace and Love”. Non ci sono fiori, non ci sono Hippies ma gender fluid, che nel loro insieme rappresentano tutte le forme del libero amore. Achille Lauro è il cerimoniere di un mondo freaks in cui la parola d’ordine è “amatevi è siate liberi da tutti gli schemi”. Tanti sono i richiami a “The Rocky Horror Picture Show“, lo spettacolo teatrale di Richard O’Brien portato sul grande schermo nel 1975 da Jim Sharman: Lauro diventa un moderno Frank-N-Furter, in reggicalze, corsetto e tacchi alti.

Non esistono “cose da femmina”, tutti sono liberi di essere “Maleducata”, di perdersi nel mondo senza regole di Achille Lauro, scevro da preconcetti e limitazioni omofobe. Un immaginario soft porn 2.0, shakerato con suoni punk rock e raccontato da labbra carnose e sensuali, truccate di un rosso intenso e in primissimo piano: sono le labbra dell’artista che a tratti ci portano alla mente la sensualità di Billy Idol o dell’inarrivabile Mick Jagger.

Le immagini – per la regia di Giulio Rosati – calzanoa pennello alle sonorità Seventies del brano, al suo sound internazionale, ricercato e unico. La voce di Lauro è calda e sussurrata, fuori controllo come nel punk londinese, tra il gemito di chitarre elettriche sexy e distorte e un ritmo di batteria duro: “Maleducata” è un perfetto mix di sensualità estrema, di libertà e Rock and Roll. Il brano anticipa “1969 – Achille Idol Rebirth”, riedizione dell’album certificato Disco d’Oro, in uscita il 25 settembre e fa parte della colonna sonora di “Baby 3“, amatissima serie Netflix.

Vi lasciamo gustare il video di “Maleducata”, nuovo singolo di Achille Lauro:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *