Achille Lauro continua a far parlare di sè e lo fa attraverso una nuova canzone intitolata “16 marzo“. Il videoclip ufficiale del nuovo singolo dell’artista romano – che al Festival di Sanremo 2020 in cui ha presentato il brano “Me ne frego” ed ha sorpreso tutti con i suoi look stravaganti – è online su YouTube e potrete vederlo direttamente in questo articolo.
Achille Lauro ritorna ancora sul fronte anni ’90, questa volta in maniera piuttosto decadente e nostalgica.
Benedetta Porcaroli, la giovane attrice alla ribalta conosciuta specialmente per essere uno dei personaggi principali della serie TV Netflix “Baby“, interpreta il ruolo della protagonista del video, ruolo che aveva già assunto nel videoclip “Maradona Y Pelè” dei TheGiornalisti.

Il videoclip è diretto da Antonio Usbergo e Niccolò Celaia per YouNuts!, che hanno dato una forma al flusso creativo e all’estetica potente che Achille Lauro aveva in mente per le atmosfere già proprie di “16 Marzo”, una power ballad intima, melodica e al tempo stesso struggente.

 

La canzone incarna il ricordo di un passato che non torna, di un amore ritrovato solo nei ricordi, attraverso l’obiettivo di una videocamera. Tra ragazzi in giacche di jeans, baci appassionati, e una patina fluo si muovono le note di “16 Marzo” e così anche le immagini del suo videoclip, che prosegue tra un flashback e l’altro, dando vita a un graffito emotivo che racconta un  amore disarmato e costretto ad arrendersi, ma che resta inciso in chiunque abbia mai amato.

Con questo pezzo Achille Lauro raggiunge, anche attraverso le immagini che oggi accompagnano il brano, l’espressione di sé che aveva sempre cercato, utilizzando un nuovo linguaggio, libero e liberato, e mai come questa volta sente così sua la propria musica. Quello di Achille Lauro è un percorso di continua ricerca, evoluzione e crescita, che lo ha portato a diventare uno dei protagonisti più interessanti del panorama artistico italiano.

Avete già visto il video di “16 Marzo” di Achille Lauro? No?
Rimediate qui:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *