Dopo il successo straordinario del brano “Say you won’t let go”, che ha superato il miliardo di streaming su Spotify, lo scorso venerdì 18 ottobre 2019 è uscito il nuovissimo album di inediti di James Arthur dal titolo “You”.
Il cantautore l’ha definito un disco per un pubblico adulto, in quanto tutte e 17 le canzoni che vi sono contenute hanno dei testi molto forti, audaci e incisivi, la musica spazia tra diversi stili musicali e la voce è un vero e proprio sfogo di qualcuno che ha molti pesi da togliersi dal petto.
La poliedricità dell’artista si palesa attraverso la grande varietà musicale, che passa dall’hip hop del singolo “Treehouse”, al folk di “Fall”, dal soul-rock di “From me to you”, al jazz di “Breathe”.
James Arthur, che ha compiuto 30 anni proprio durante la realizzazione di “You” ha affermato: “Ho smesso di preoccuparmi di quello che pensavano gli altri. Ho ripensato a ciò che avevo realizzato e mi sono reso conto che non ho più bisogno di competere. 30 non significa vecchio, non è un’età per inseguire le tendenze. Conosco la musica che voglio fare. Non sto cercando di essere qualcun altro.”.
Egli però ha voluto guardare indietro, attingendo ai suoi esordi da adolescente: “Sono tornato alla mia chitarra acustica, per conto mio, cosa che non facevo da un po’ di tempo. Non si trattava di provare a scrivere una hit. Si trattava di avere qualcosa da dire. E – ecco la parte adulta – per la prima volta nella mia vita, ho smesso di guardare dentro di me e ho iniziato a guardare fuori, alle relazioni di altre persone e al modo in cui il mio comportamento in passato avrebbe potuto influenzare coloro che mi circondavano. Ciò mi ha costretto ad usare la mia immaginazione.”.
L’album vanta tante collaborazioni, prima fra tutte quella della track title “You”, cantata insieme a Travis Barker dei Blink-182. Ci sono poi “If we can get through this we can get through anything” co-scritta con Eg White e “Maybe” scritta Jamie Gary.

Clicca QUI per ascoltare “You”!

Per presentare il nuovo album, James Arthur verrà anche in Italia, dove terrà una data speciale il 12 febbraio 2020 al Fabrique di Milano.

Ecco la tracklist di “You”:

  • You (feat. Travis Barker)
  • Finally Feel Good
  • Marine Parade (2013)
  • If We Can Get Through This We Can Get Through Anything
  • Car’s Outside
  • Quite Miss Home
  • Treehouse
  • Sad Eyes
  • Unconditionally (feat. Adam Lazzara)
  • Homicide Love
  • Breathe
  • Maybe
  • Fall
  • Falling Like The Stars
  • Empty Space
  • Naked
  • From Me To You I Hate Everybody
Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *