È online il video di “Un angelo per me”, il nuovo brano di Manuel Aspidi. La canzone anticipa l’uscita, prevista per la prossima estate, del nuovo EP del cantante, intitolato “Libero” (Genialsong – Music Promotion for Artists di Thomas Aspidi).
Il progetto vedrà la luce nel solco della collaborazione con grandi interpreti e produttori internazionali come Alan Clark (tastierista e arrangiatore dei Dire Straits), Phil Palmer (chitarrista, arrangiatore e produttore di fama mondiale) e Julian Victor Hinton (musicista, compositore e arrangiatore che vanta collaborazioni con Trevor Horn, Robbie Williams ecc.).

La direzione artistica sarà invece affidata alla produttrice Numa Palmer.

Un angelo per me”, scritto da Hinton in collaborazione con Numa, è un brano pieno di dolcezza e amarezza allo stesso tempo, situazione che accomuna chiunque abbia perduto una persona importante. La musica, curata da Phil Palmer, è composta da linee molto melodiche, che quasi richiamano alcune sonorità anni ’80.

Questo brano ho voluto dedicarlo a mia nonna che è sempre stata la mia più grande fan.” – rivela Manuel Aspidi-“Ci sono figure che plasmano la nostra esistenza e lei è stata in assoluto tra le più importanti. Una forma di amore così potente da restare per sempre viva dentro di me a guidare e illuminare i miei passi. Il mio punto di riferimento, la mia guida, il mio angelo.”.

Il video, che ha già superato le 180 mila visualizzazioni su YouTube, è stato diretto da Luca Bizzi. Il tono è nostalgico ed evocativo, alternando la vita attuale di Manuel con episodi tratti dalla sua infanzia insieme alla nonna. La speranza nasce dalla consapevolezza di avere sempre un angelo accanto.

Numa Palmer ha dichiarato che: “Il progetto Manuel Aspidi nasce dal desiderio di lanciare un messaggio da parte di un giovane e talentuoso artista con una voce limpida e potente ed un cuore ricco di sentimenti e valori. (…) Un messaggio non urlato, che non parla di protesta ma di riscatto e di ricchezza interiore.”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *