Abbi cura di me” è l’inedita canzone di Simone Cristicchi scelta ed inserita nella gara dei Campioni al Festival di Sanremo 2019, evento giunto ormai alla sua 69esima edizione. Il cantautore romano non è nuovo a questa esperienza: il suo esordio fu nella categoria giovani nel 2006, quando partecipò con “Che bella gente” insieme a Momo (Simona Cipollone); il 2007 fu il suo anno, l’anno della vittoria con “Ti regalerò una rosa” e poi “Meno male” con la collaborazione del Coro dei Minatori al Festival del 2010. Ha poi partecipato anche nel 2013 con Leo Pari presentando il pezzo “La prima volta che sono morto” e l’anno scorso ha duettato con Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori del Festival nel loro brano “Non mi avete fatto niente“.
Al ritorno a Sanremo per la quinta volta è dovuta alla nascita di questa canzone, un pezzo che lo stesso Simone Cristicchi ha definito perfetto per descrivere il suo percorso, quello che è diventato, “Una canzone che potesse arrivare come una carezza al cuore di tutti, come una piccola “preghiera” capace di darti i brividi. […] Non so che effetto vi farà ascoltarla per la prima volta: posso solo dire che, per scriverla, ci ho messo tutta la vita“. Così l’artista ha voluto condividere su Facebook un messaggio riguardo al suo brano. La canzone è nata dalla collaborazione con Francesco Musacco (per quanto riguarda l’orchestra) e per le parole Simone ha lavorato più e più volte sul testo insieme a Nicola Brunialti e Gabriele Ortenzi (conosciuto con lo pseudonimo di Areamag).
Inoltre Cristicchi il 27 marzo andrà in scena al Teatro Masini di Faenza con il suo spettacolo teatrale “Mio nonno è morto in guerra“, che inizialmente era previsto per l’8 febbraio, ma spostato al mese successivo proprio per la partecipazione dell’artista al Festival di Sanremo 2019.
Siamo davvero curiosi di ascoltare “Abbi cura di me”.
Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *