Nino D’Angelo e Livio Cori saranno in gara tra i big al Festival di Sanremo 2019 con “Un’altra luce“. Il brano è scritto da Nino D’Angelo e Livio Cori insieme a Big Fish e presenta sonorità soul internazionali sotto la produzione di Big Fish, Gianclaudio Fracchiolla e Frank Fogliano.

Nella sua carriera artistica, Nino D’Angelo ha svolto sia l’attività di musicista (compositore, cantautore) che quella di attore, sceneggiatore e regista. L’artista napoletano ha pubblicato ben 41 album di cui 34 in studio, 25 film per cinema e televisione, 18 colonne sonore, 2 film da regista, 3 da sceneggiatore, 8 da soggettista. Ha condotto il “DopoFestival” nel 1998, “Io non t’ho mai chiesto niente” nel 2005 e due puntate di “Striscia la notizia” nel 2005.
Più volte D’Angelo ha calcato il palco del Teatro Ariston. La prima nel 1986, con il brano “Vai“. Il 1999, invece, è stato l’anno di “Senza giacca e cravatta“, che si piazzò al settimo posto. Ottava posizione per il brano “Marì“, presentata nel 2002, mentre la canzone “A storia ‘e nisciuno” del 2003 è arrivata undicesima. Infine, ha partecipato al Festival di Sanremo 2010 insieme a Maria Nazionale con “Jammo jà”, canzone sulla questione meridionale, presentata interamente in lingua napoletana.

Livio Cori, napoletano dei Quartieri Spagnoli, classe 1990, è un rapper italiano. E’ attivo nel mondo della musica all’età di 14 anni. Il suo primo singolo intitolato “Tutta la note” è uscito nel 2015 ed è stato il pezzo con cui Cori ha vinto il premio MEI come Miglior nuovo artista Hip Hop. Il pubblico italiano associa il suo nome alla serie tv ispirata al libro di Roberto Saviano, “Gomorra” del 2017. Nella terza stagione, infatti, Cori non soltanto ha firmato la soundtrack presentando la canzone “Surdat”, ma ha recitato anche nel ruolo di O selfie, membro della gang dei Talebani.
Per quest’anno il direttore artistico di Sanremo, Claudio Baglioni, l’ha scelto insieme a Nino D’Angelo per partecipare, assieme ad altri 23 concorrenti, al Festival della Canzone Italiana.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *