Dopo un periodo in cui era sembrato che un sosia di Riki, all’anagrafe Riccardo Marcuzzo, avesse preso possesso del suo account Instagram, il cantante ha stupito tutti con un grande ritorno musicale… E non solo!

Per diversi giorni sul profilo Instagram del giovane artista, dopo l’eliminazione di tutti i post precedenti, sono state pubblicate fotografie di un ragazzo simile a lui e la cosa aveva attirato l’attenzione dei fan e non solo, scatenando migliaia di commenti e ipotesi fantasiose di tutti i tipi. Solo in un secondo momento si era risaliti all’identità di questo misterioso sosia, ossia l’attore Samuel Garofalo, ma non era chiaro il senso di queste strategie social.
Venerdì scorso, invece, Riki è tornato a palesarsi con una sua foto molto sexy accompagnata dalla didascalia ironica e allusiva “Scusate ero a rifarmi la faccia… Però, come vedete, da oggi farò parlare solo la musica.”.
L’immagine infatti mostra l’artista con un look nuovo e dei lunghi capelli biondi, mentre tiene in mano un anthurium.

Al momento nessuno ha rilasciato notizie ufficiali o dichiarazioni, ma quest’operazione potrebbe anticipare un nuovo progetto discografico del cantante, a due anni dal successo di “Mania”, con uno stile e un contenuto sorprendente, esattamente come la strategia social che Riki sta utilizzando negli ultimi giorni.

Sicuramente ci saranno grandi novità musicali per il giovane cantante, come ha anche anticipato Francesco Facchinetti, il suo manager, attraverso il suo profilo. Alle tante domande dei followers ha risposto con queste parole: “Preparatevi a grandi cose. Sicuramente la promozione più assurda che in Italia sia stata mai fatta. Preparatevi, mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo.”.

A far pensare ad un nuovo disco c’è anche una storia in evidenza che dice “Tutto ha un motivo e tutto ha un seguito. Si apre il Capitolo 2…”.
Che il capitolo 2 corrisponda ad un album numero 2? Per scoprirlo non rimane altro da fare che seguire Riki sui social!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *