Si svolgerà dal 17 al 23 giugno 2019 a Macerata la XXX edizione di Musicultura, il Festival della Canzone Popolare e d’Autore, evento che porterà sul palco dell’Arena Sferisterio tanti ospiti della musica italiana ed internazionale.
I primi nomi annunciati da Musicultura sono quelli della prog band italiana Premiata Forneria Marconi (PFM) e dello statunitense Sananda Maitreya, che si esibiranno rispettivamente il 20 e il 21 giugno.
Nato all’inizio degli anni ’70, il gruppo capitanato da Franz di Cioccio e Patrik Djivas fonde virtuosismi, eclettismo, improvvisazione ed esuberanza scenica in uno stile del tutto originale che lo rende il principale punto di riferimento italiano nel mondo del genere. Nel 2017 la band si è guadagnata la posizione n. 50 nella Royal Rock Hall Of Fame del 100 artisti più importanti del mondo, mentre nel 2018 ha ricevuto il riconoscimento di Band Internazionale dell’anno ai Prog Music Awards UK.

Premiata Forneria Marconi è stata scelta da Musicultura per celebrare i 30 anni del Festival della Canzone Popolare e d’Autore, oltre che per ricordare i 20 dalla morte di Fabrizio De André. Ricorrono inoltre i 40 anni dal sodalizio tra il gruppo e Faber che portò ad una serie di grandi live in cui le canzoni del cantautore genovese trovarono una veste prog-rock.
Il giorno seguente sarà invece il turno di Sananda Maitreya, che mostrerà al pubblico il suo enorme talento. L’artista newyorkese all’anagrafe Terence Trent D’Arby è nato nel 1962, ha debuttato nel 1987 con l’album da solista “Introducing the hardline according to TTD.” e nei due anni seguenti si è aggiudicato i premi di Top International Newcomer ai British Awards e un Grammy Award. Compositore, arrangiatore, polistrumentista, produttore e interprete, la carriera di Sananda Maitreya lo ha portato ad essere oggi un poeta del Post Millennium Rock, come conferma la sua ultima opera intitolata “Prometheus & Pandora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *