L’album “” di Andrea Bocelli è stato nominato ai Grammy Awards 2020 nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album“. Ennesimo successo a livello internazionale per il tenore toscano, unico italiano in lista e che figura nella cinquina insieme a Barbra Streisand, Michael Bublé, Elvis Costello & The Imposters e John Legend. Bocelli, non appena appresa la notizia, ha così commentato: “È una notizia fantastica che ancora una volta testimonia il grande affetto e la stima che l’America mi riserva da più di 20 anni, ma è anche un’occasione fantastica per ringraziare tutti i miei sostenitori e chi ha creduto in me fin dall’inizio. Voglio anche ringraziare la Recording Academy e tutti coloro che, come la Sugar, hanno lavorato a questo progetto incredibile.“.

Il legame tra l’artista e l’America, infatti, è segnato da importanti avvenimenti: oltre ad essersi esibito nei teatri più famosi d’oltreoceano, dal Carnegie Hall al Metropolitan Opera House, nel 2015 ha cantato nuovamente in presenza di Papa Francesco in occasione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie di Philadelphia e nel 2010 il suo nome è stato inserito nella Hollywood Walk of Fame per la sua attività nel campo della musica nel mondo.

Il disco “Sì”, pubblicato su etichetta Sugar, rappresenta il 16esimo lavoro in studio di Andrea Bocelli e contiene importanti collaborazioni come quella con il figlio Matteo per la canzone “Fall on Me”. Definito l’album dei record, ha debuttato al primo posto nella UK Albums Chart e nella US Billboard 200: non accadeva da 20 anni nel Regno Unito e da 10 negli Stati Uniti per un album di musica classica. The World’s Most Beloved Tenor colpisce ancora.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *