Tra i big della 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019, condotto da Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio e in onda dal 5 al 9 febbraio prossimi, ci sarà nuovamente Francesco Renga con il brano “Aspetto che torni”. Durante la serata di venerdì 8 febbraio, l’artista duetterà inoltre con Bungaro insieme all’etoile Eleonora Abbagnato.
La sua prima partecipazione risale al 1991, quando esordì tra i Giovani come membro del gruppo Timoria e vinse il Premio della Critica con il brano “L’uomo che ride”.
Nel 2000 Francesco Regna ha poi iniziato la sua carriera da solista e il successo è esploso durante il Festival di Sanremo del 2001, quando ha partecipato tra i Giovani con il singolo “Raccontami…” e si è aggiudicato di nuovo il Premio della Critica. L’anno successivo ha concorso invece tra i Big con “Tracce di te” e ha lanciato il suo secondo album in studio intitolato “Tracce”.
Il 2005 è l’anno della sua vittoria al Teatro Ariston durante la 55esima edizione della kermesse sanremese con “Angelo”, brano che ha poi avuto un grandioso successo.
Francesco Renga torna poi al Festival per la quinta volta nel 2009 esibendosi con “Uomo senza età” e duettando con il soprano Daniela Dessì. L’anno dopo, in occasione dei sessant’anni del concorso canoro, vi partecipa come ospite cantando “La voce del silenzio”, mentre nel 2011 viene chiamato a duettare con i Modà ed Emma Marrone per il brano “Arriverà”.
Nel 2012 torna a calcare palco per il quarto anno consecutivo cantando “La tua bellezza”, mentre nel 2014 porta il pezzo “A un isolato da te” e “Vivendo adesso”, quest’ultimo scritto da Elisa e classificatosi quarto.
Il 2018 lo vede di nuovo ospite a Sanremo insieme a Nek e Max Pezzali per cantare insieme a Claudio Baglioni “Strada facendo” e promuovere il loro nuovo tour e il disco che comprende il singolo “Duri da battere”.
Siamo davvero curiosi di ascoltare il suo nuovo brano, che presenterà tra pochi giorni al Festival di Sanremo 2019!

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *