Durante la serata dello scorso venerdì 16 agosto, il palco del Moth Club di Londra ha ospitato un concerto a sorpresa di Dave Grohl insieme a Rick Astley.
Si è trattato di un live improvvisato in cui il leader dei Foo Fighters e il cantante britannico si sono esibiti presentando alcuni brani classici della band del primo come “Times like these”, “Everlong”, “Best of you”. I due hanno eseguito anche la canzone del 1987Never gonna give you up”, che in quell’anno aveva raggiunto il primo posto nelle classifiche di ben 25 Paesi in tutto il mondo.

Il pezzo di Rick Astley anche in passato aveva già unito i due artisti in diverse occasioni. Nel 2015 Dave Grohl e i Foo Fighters l’avevano utilizzata come risposta anti-omofoba alla Westboro Baptist Church esibendosi sul cassone di un pick-up e nel 2017 è stata eseguita al Summer Sonic Festival in Giappone dal gruppo insieme allo stesso Astley.
Il pubblico presente è rimasto a bocca aperta, colpito ed esaltato per l’inaspettato show, che prontamente è stato ripreso con gli smartphone e i cui video stanno diventando virali sul web.

Dave Grohl però sembra riservare altre sorprese: infatti, come ha dichiarato in una recente intervista ha parlato del gruppo formato insieme a Josh Homme dei Queens of the Stone Age e all’ex Led Zeppelin John Paul Jones. L’unico loro lavoro discografico risale a circa 10 anni fa ed è l’omonimo discoThem Crooked Vultures”, seguito da un tour di concerti nel Nord America e in Gran Bretagna. L’artista ha affermato che è ancora in buonissimi rapporti con gli altri membri del gruppo, aggiungendo: “Tecnicamente siamo ancora una band. Ci esercitiamo una volta ogni decennio. Da quello che mi risulta stiamo per entrare in un nuovo decennio, no? Non ho notizie ufficiali ma c’è sempre qualcosa che bolle in pentola.”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *