Ieri sera – durante una nuova puntata live di “X Factor” – i concorrenti in gara hanno presentato al pubblico di le loro canzoni inedite. In questo breve articolo facciamo un piccolo riassunto dei brani: alcuni sono stati convincenti, altri si sono confermati azzeccati, altri pezzi ancora, invece, non hanno rispettato le altissime aspettative riposte negli artisti.

  • LUNA – “LOS ANGELES” – voto 7
    Pezzo fresco, ritornello orecchiabile, molto radiofonico. La canzone esalta le qualità di Luna, specialmente la sua grande capacità di fare rap. Sta bene sul palco, nonostante abbia solo 16 anni. 
  • RENZA CASTELLI – “CIELO INGLESE” – voto 5
    Canzone forse un po’ troppo piatta, anche se in linea con l’eleganza e la raffinatezza cui Renza ci ha abituato in questi mesi a “X Factor”. Non ci si poteva aspettare un prezzo diverso per lei, ma magari un meno “tutto uguale”, sì.
  • ANASTASIO – “LA FINE DEL MONDO” – voto 9
    Anastasio ripropone l’inedito con cui si è presentato alle Audition. Il brano è forte, ha un testo incredibilmente attuale, con un arrangiamento nuovo ma perfettamente azzeccato. Un rap chiaro e coinvolgente, in cui le parole sono state scandite ancora meglio. Una bomba.
  • SHEROL DOS SANTOS – “NON TI AVEVO MA TI HO PERSO” – voto 7
    Le aspettative erano molto alte per lei. Il pezzo un po’ delude, nonostante un bel testo, che lei sente molto perchè racconta per certi aspetti la sua storia. La melodia sembra già sentita e risentita. Molto brava comunque, anche se non entusiasma più di tanto. Con la voce che ha, avrebbe potuto fare un inedito spaventoso; canzone comunque orecchiabile. Peccato però.
  • NAOMI – “LIKE THE RAIN” – voto 9
    Voce molto potente quella di Naomi, tecnicamente perfetta. Un brano intenso, che richiama alla mente grandi classici del pop. Di difficilissima interpretazione e molto bello, anche se non brilla di sonorità particolarmente originali ed in alcuni tratti può ricordare addirittura canzoni dei classici Disney. Di impatto senza ombra di dubbio.
  • BOWLAND – “DON’T STOP ME” – voto 6
    Anche per loro le aspettative erano alte e sono andati un po’ fuori strada nelle ultime puntate. Con “Don’t stop me” hanno perso la loro caratteristica principale, il saper stupire con suoni straordinari ed avvolgenti, un sound particolare e mai sentito in Italia. Questa invece sembra una canzone pop come tante. Troppo ritmo per loro. Sufficiente sì, ma lontano dai Bowland di “Get Busy”.
  • LEO GASSMANN – “PIUME” voto 7
    La classica canzone all’italiana per Leo, che così facendo non sbaglia. Anche in questo caso il brano non brilla per originalità, ma è un bel pezzo e lui lo interpreta molto bene. Nel complesso una canzone discreta, ma niente di esaltante.
  • MARTINA ATTILI – “CHEROFOBIA” – voto 8
    Martina presenta ad “X Factor” il brano con cui si era proposta alle audizioni, “Cherofobia”. La canzone è originale e dalla scrittura particolare, con un testo che si segue attentamente. Il motivo del ritornello entra in testa e ci rimane. Adatto il nuovo arrangiamento e brava lei, dall’alto dei suoi 17 anni. 

A lasciare poi la puntata, dopo un lungo ballottaggio con Naomi, è stata Renza Castelli, che si è congedata chiedendo di “Proteggere la musica“.
Non possiamo far altro se non unirci a lei in questo appello!
Cliccando su questo LINK potrete rivedere tutte le esibizioni.

Carlotta d’Agostino

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *