A tre mesi dall’attesissimo “Unite With Tomorrowland Italia”, che si terrà il prossimo 28 luglio al Parco di Monza, sono stati resi noti i primi nomi degli artisti che solcheranno il palco del famoso e unico evento: stiamo parlando di Klingade, Yves V, Martin Solveig e Mike Dem. Il francese Klingade era stato annunciato già da tempo: il producer vanta 97 milioni di streaming su Spotify e 4 milioni di visualizzazioni su YouTube, oltre a numerosi premi ricevuti in Francia e in Italia per il sui successi, tra i quali possiamo citare “Jubel”, che lo ha portato alla ribalta internazionale nel 2013.
Ad affiancarlo ci saranno Yves V, un dj belga che è stato già headliner di Tormorrowland lo scorso anno nel suo Paese e arriva ora in Italia dopo il successo del suo singolo “Magnolia” e l’italiano Maike Dem, uno dei talenti del momento nell’ambito dell’electrohouse, apprezzato da Radio 105 e m2o.
“Unite With Tomorrowland” approda quest’anno per la prima volta nel nostro Paese e si avrà l’occasione speciale di prendere parte ad un fenomeno globale che connette i fan ovunque si trovino nel mondo. Lo spettacolo, che solo la scorsa estate ha visto affluire 400mila persone a Boom (Belgio) in contemporanea con altre 100mila sparse i sette nazioni differenti, è molto più di un evento in diretta streaming: allestimenti, effetti speciali, tecnica audio che è un capolavoro… Tutto rende questo festival imperdibile e straordinario.
Quest’anno, il 28 luglio 2018, sette edizioni di “Unite With Tomorrowland “ collegheranno Tomorrowland con Abu Dhabi, Italia, Libano, Malta, Messico, Spagna e Taiwan, alternando le loro straordinarie line up al collegamento via satellite con Boom. In Italia l’evento, che ha registrato il sold out a poche ore dall’apertura della pre-registrazioni, è organizzato da 5guyscompany e l’ingresso è vietato ai minori di 18 anni. Per maggiori informazioni consultate il sito internet ufficiale.

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *