Ieri siamo stati alla conferenza stampa in un elegante e lussuosamente arredato hotel di Milano in cui Raf e Umberto Tozzi hanno presentato il loro nuovo viaggio musicale insieme. Di fronte ad una folla di giornalisti, i due artisti non erano soli: al loro fianco sedevano anche Ferdinando Salzano, amministratore delegato di F&P Group, agenzia produttrice del progetto in collaborazione con Colorsound, e Caterina Caselli, regina di Sugar Music.
Come è stato fin da subito sottolineato, Raf e Umberto Tozzi sono amici da una vita e avevano già cantato insieme il brano “Gente di mare” all’Eurofestival del 1987 posizionandosi terzi e dando vita ad un enorme successo musicale rimasto per ben 27 settimane nelle classifiche italiane tra le canzoni più ascoltate. La vera scintilla che però li ha convinti a cominciare questo nuovo percorso insieme è scoccata sul palco dell’Arena di Verona durante il concerto-evento di Tozzi “40 anni che ti amo”, nell’autunno dello scorso anno. In tutti e due è nata dunque la voglia di collaborare cantando insieme e condividendo lo stesso
palco e lo stesso album.
Entrambi gli artisti hanno descritto il loro bellissimo rapporto che li ha portati a questa unione: “È stato quasi naturale… Dopo quella serata, non ce lo dicevamo ma sentivamo l’esigenza di fare qualcosa
insieme” le parole di Raf, rafforzate poi da quelle di Umberto Tozzi: “La nostra foto insieme rappresenta esattamente quello che siamo io e Raf. Vivendo si può scoprire ironia, complicità, amicizia, stima reciproca professionale, tutto quel mondo che insieme abbiamo vissuto dagli anni ’70 fino ad oggi e penso che questo momento sarebbe dovuto comunque accadere prima o poi. Poi per impegni professionali miei e di Raffaele non abbiamo avuto modo di portare a termine questo progetto, però finalmente è avvenuto e sono molto felice che questo sia successo.”.
Come spiegato da Ferdinando Salzano, il progetto che unirà le strade di Raf e Umberto Tozzi ha diverse tappe, prima fra tutte è l’uscita, proprio oggi, lunedì 22 ottobre, del brano inedito “Come una danza”, in rotazione radiofonica e disponibile in tutte le piattaforme digitali. Il testo della canzone porta alla luce un racconto onirico che nasce da un desiderio di speranza per il futuro secondo cui solo l’amore e la volontà di conoscere gli altri senza timori, freni e pregiudizi, saranno capaci di salvare il mondo e l’umanità dalle gravi problematiche che stanno vivendo. Prima di amare l’altro, bisognerà però imparare ad amare sé stessi nonostante le debolezze, le sofferenze e le guerre interiori. Solamente raggiungendo questa condizione di pace, come una danza contagiosa tra tutti gli esseri umani, si diffonderà una nuova consapevolezza che porterà ad una svolta positiva verso una nuova fase evolutiva e un mondo migliore e più giusto.
“Come una danza” è stata scritta e prodotta da Raf in previsione di un arricchimento dato dalla voce di Umberto Tozzi, mentre il videoclip ufficiale, anch’esso online da oggi sul canale RafTozziVEVO, è stato diretto da Gaetano Morbioli. Nel video, i due cantanti si trovano a camminare controcorrente rispetto ad una fitta folla di persone che li circonda e che, appunto, si muovono nella direzione opposta alla loro. Il senso sta nella volontà di contrastare i piccoli e grandi problemi quotidiani, cercando e trovando la strada e la forza d’animo anche quando sembra difficile o impossibile.
La seconda tappa del sodalizio musicale tra i due cantanti sarà l’uscita del loro disco insieme “Raf Tozzi” il prossimo 30 novembre. La raccolta, pubblicata da Sugar con distribuzione Artist First, è composta da 2 parti che, attraverso oltre 30 tracce proposte in ordine cronologico a seconda dell’artista, ripercorrono i più grandi successi di Raf e Umberto Tozzi. Tra questi brani non potranno mancare gli indimenticabili “Gloria”, “Self control”, “Si può dare di più”, “Ti amo”, “Io camminerò”, “Cosa resterà degli anni ’80”, “Sei la più bella del mondo”, “Immensamente”, “Infinito” e “Io muoio di te”.
All’interno dell’album è poi presente “Gente di mare” cantata a due voci dagli artisti e una nuova versione della stessa rimasterizzata e più attuale.
Riguardo all’intero inedito progetto è intervenuta Caterina Caselli, che ha posto l’accento sull’emozione che esso potrà far scaturire nel pubblico, il quale, a distanza di anni, si troverà di nuovo immerso in canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana. Quelli che le hanno vissute quando sono esse nate potranno fare un vero e proprio tuffo nel passato e nei ricordi, mentre le nuove generazioni potranno riportare alla mente e appassionarsi ai brani ascoltati dai genitori. La cantante e produttrice ha poi emozionato la sala con le parole: “Queste canzoni sono eterne e hanno qualcosa di veramente straordinario perché, nonostante sia passato tanto tempo, ogni volta che si sente una canzone, vengono in mente tante cose della propria vita.
Terza parte del progetto che unirà Raf e Umberto Tozzi dalla prossima primavera sarà invece un grandioso tour attraverso tutti i principali palasport italiani, che farà cantare e ballare i pubblici di tutte le età. I due artisti condivideranno palco e canzoni in una continua comunione che partirà il 30 aprile all’RDS Stadium di Rimini, fino ad arrivare al Pala Alpitour di Torino il 25 maggio, anche se ovviamente non si escludono aggiunte di nuove date.
Ecco dunque le tappe del “Raf Tozzi tour” confermate ad oggi:

  • 30 aprile: RIMINI – RDS STADIUM
  • 3 maggio: REGGIO CALABRIA – PALASPORT
  • 4 maggio: ACIREALE – PAL’ART HOTEL
  • 6 maggio: BARI – PALA FLORIO
  • 7 maggio: EBOLI – PALA SELE
  • 9 maggio: ANCONA – PALA PROMETEO
  • 13 maggio: MILANO – MEDIOLANUM FORUM
  • 16 maggio: FIRENZE – NELSON MANDELA FORUM
  • 18 maggio: ROMA – PALA LOTTOMATICA
  • 21 maggio: BOLOGNA – UNIPOL ARENA
  • 23 maggio: TREVISO – PALA VERDE
  • 24 maggio: BRESCIA – BRIXIA FORUM
  • 25 maggio: TORINO – PALA ALPITOUR

Dopo una vasta considerazione dell’attuale panorama musicale italiano, Tozzi ha espresso la speranza di intercettare con questo grande progetto un nuovo pubblico, ancora più eterogeneo di quello attuale, obiettivo che vede più che realizzabile grazie ad una produzione molto valida. “Ne faremo un grande successo. Sono convinto di questo perché ritengo che, sia la musica di Raffaele che la mia abbia dato vita a due chicche che credo che in questo centenario da italiani siano difficili da superare come record. Sono la mia “Gloria” e la sua “Self control”, che sono stati due titoli che hanno fatto ballare veramente tutto il mondo.”.
Raf è poi intervenuto in chiusura alla conferenza lasciando molte porte aperte riguardo al futuro della coppia: “Abbiamo tante idee e le dobbiamo verificare perché siamo in una fase ancora embrionale. Vogliamo partire con questa canzone per annunciare questo progetto, che però è un progetto ancora in via di definizione.”.
Oltre all’uscita odierna del singolo “Come una danza”, i prossimi imperdibili appuntamenti saranno il 30 novembre con il disco “Raf Tozzi” e il 3 aprile con l’inizio del tour italiano. I biglietti per partecipare a quest’ultimo saranno disponibili dalle ore 11.00 di domani, martedì 23 ottobre, su TicketOne e dalle ore 11.00 di lunedì 29 ottobre nei punti vendita abituali.

Sara Dal Mas

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *