La 16esima edizione del Premio Fabrizio De André si avvia anche quest’anno verso la conclusione. Le finali delle categorie “Musica”, “Poesia” e “Pittura” verranno disputate presso l’Auditorium Parco della Musica di RomaTeatro Studio Borgna alle ore 21.00 sabato 24 novembre 2018. Il premio è patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De André e realizzato grazie al supporto del Presidente della Giuria Dori Ghezzi, moglie del compianto cantautore e della direttrice artistica Luisa Melis.
Durante l’evento, presentato da Diletta Parlangeli, il cantante romano Mannarino riceverà la Targa “Faber” mentre alla Bandabardò sarà consegnata la Targa “Quelli che cantano Fabrizio”.
Nella categoria “Poesia” il primo premio verrà ritirato da Liliana Zinetti (“Comincia dalle case, dalla poca luce”), mentre nella sezione “Pittura” sarà eletta vincitrice Francesca Grosso. Ma i veri protagonisti della serata saranno i 13 finalisti della sezione “Musica”: Augenbliz (“L’onda”), Beltrami (“Inconsapevole”), Chiara Effe (“La Strada Dei Giardini”), Danilo Ruggero (“I Figli Dei Figli Degli Altri”), Filippo Villa (“Alfista”), Flavio Secchi (“Moscacieca”), Giulia Mei (“Vivi, C’hai La Vita, Deficiente!”), Kafka Sulla Spiaggia (“Shakeisha”), Martino Arcobasso (“Irrilevante”), Misga (“Scontrare La Morale”), Nanco (“Ti Invito In Abruzzo”), Vhsupernova (“Come Un Labirinto”), Villazuk(“Fiorecri“).
La giuria sarà composta da Dori Ghezzi, Luisa Melis, Massimo Bonelli, Dario Salvatori, Giordano Sangiorgi, Lucio Leoni e Mattia Marzi. Al termine delle perfomances verrà anche proclamato il concorrente più votato dai lettori di Repubblica.it e affidata la Targa della Giuria Popolare a quello più gradito dal pubblico in sala. Radio Popolare Network, media partener ufficiale, al termine dell’evento trasmetterà interviste esclusive ed uno speciale dedicato alla finale di questa 16esima edizione del Premio Fabrizio De André.
Qualora foste interessati a partecipare, per essere presenti è possibile acquistare le prevendite online su TicketOne.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *