La storia si ripete ogni anno, ma è davvero una bella storia e riguarda Vasco Rossi e Gaetano Curreri, il leader degli Stadio. I due artisti ieri hanno visitato l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, per portare doni e un sorriso ai bambini ricoverati e costretti in ospedale anche durante le feste. Vasco Rossi e Gaetano Curreri, nei panni di “dottori speciali“, sono stati invitati dalla Onlus Ansabbio, di cui è fondatore il fisioterapista Dario Cirrone, all’insegna dello slogan “Tutti per un sorriso un sorriso per tutti“.
I due cantautori sono entrati nelle stanze dei piccoli pazienti, hanno portato dei regali a ciascuno e fatto con loro selfie ed autografi. Come vi accennavamo si tratta di un appuntamento ricorrente, perchè per entrambi non è stata la prima volta in visita in un ospedale. Le bellissime iniziative di Ansabbio e del “dottor Sorriso”, promotore della “Star therapy“, hanno coinvolto nel tempo molti altri artisti, fra cui ricordiamo Nek, Gianni Morandi, i Pooh, Cesare Cremonini, ma anche Tiziano Ferro e Fedez.
Secondo Curreri Vasco sarebbe “un portatore di felicità” ed il grande rocker avrebbe commentato l’iniziativa dicendo: “Per me è stato l’annus mirabilis, con il concerto più lungo della mia vita a Modena, ma adesso siamo qui per i bambini.“.
Speriamo davvero che di eventi come questo possano essercene sempre di più!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *