Avvicinandoci a Sanremo 2018, che si svolgerà dal 6 al 10 febbraio, è normale che ultimamente non si parli d’altro in TV, sul web ed in radio. Proprio così, il Festival della Canzone Italiana – nonostante i suoi quasi 68 anni – ancora fa parlare (e sparlare) di sè ed oggi vogliamo racchiudere in questo articolo tutto quello che riguarda la kermesse, quest’anno capitanata da Claudio Baglioni, che vestirà i panni di direttore artistico e di presentatore. Anche se ancora non sembrerebbe essere poi così sicuro. Ci avrà forse ripensato?
Quello che sappiamo è che Baglioni ha sempre sostenuto di voler “condurre” la barca di Sanremo, esserne il capitano e non il presentatore, ma le voci sempre più insistenti lo vorrebbero sul palco affiancato dalla biondissima e spumeggiante Michelle Hunziker, ma non solo. Ad oggi infatti si fa prepotente anche la voce di un terzo co-presentatore, che poi sarebbe l’attore Pierfrancesco Favino.
E’ importante sottolineare anche che il cantautore romano ha voluto “eliminare l’eliminazione“, nel senso che tutti i protagonisti saranno presenti al Festival dall’inizio alla fine, senza dover abbandonare la competizione prima del previsto, anche se logicamente ci sarà una classifica finale.

Lo scorso venerdì 15 dicembre, inoltre, è andato in onda in prima serata su Rai 1 il programma “Sarà Sanremo“, presentato da Claudia Gerini e da Federico Russo, in cui sono stati annunciati i nomi dei 20 big in gara a Sanremo 2018, nonchè i giovani che si sfideranno sul palco del Teatro Ariston. Un elenco che ha creato non poche polemiche – come sempre d’altronde – specialmente per l’età media dei partecipanti, che si aggira intorno ai 48 anni.
Poco spazio quindi ai giovani, specialmente quelli provenienti dai talent show, perchè si è preferito dare ancora una volta la possibilità ad artisti italiani noti e con un’importante carriera alle spalle di proporre al pubblico la propria musica. Ma rappresentano davvero la musica italiana di oggi?
Non sappiamo se la scelta di Baglioni possa essere vincente – considerando anche tutto il lavoro fatto da Carlo Conti negli ultimi 3 anni per avvicinare il Festival di Sanremo ai ragazzi, rendendolo anche un “evento social” -, ma possiamo affermare con fermezza che quest’anno non ci si potrà lamentare in fatto di “nomi poco conosciuti” o “gente appena uscita da un programma TV che rappresenta la musica italiana“, perchè quasi tutti gli artisti che saranno presenti al Festival 2018 sono molto conosciuti, con anni e anni di esperienze alle spalle. Per alcuni forse anche troppi.
La curiosità nel veder realizzato questo nuovo progetto musicale e televisivo cresce sempre di più, ma intanto vi proponiamo qui di seguito il cast della manifestazione con i titoli delle canzoni che porteranno in gara.

CAST SANREMO BIG:

  • Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – “Il segreto del tempo”;
  • Nina Zilli – “Senza appartenere”;
  •  The Kolors -“Frida”;
  • Diodato e Roy Paci – “Adesso”;
  •  Mario Biondi – “Rivederti”;
  •  Luca Barbarossa – “Passame er sale”;
  • Lo Stato Sociale – “Una vita in vacanza”;
  •  Annalisa – “Il mondo prima di te”;
  •  Giovanni Caccamo – “Eterno”;
  • Enzo Avitabile con Beppe Servillo – “Il coraggio di ogni giorno”;
  •  Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico – “Imparare ad amarsi”;
  •  Renzo Rubino – “Custodire”;
  •  Noemi – “Non smettere mai di cercarmi”;
  •  Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non mi avete fatto niente”;
  •  Le vibrazioni – “Così sbagliato”;
  •  Ron – “Almeno pensami”;
  •  Max Gazzè – “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”;
  •  Decibel – “Lettera dal Duca”;
  •  Red Canzian – “Ognuno ha il suo racconto”;
  • Elio e le storie tese  “Arrivedorci”

CAST SANREMO GIOVANI 

  • Eva – “Cosa ti salverà”;
  • Mirkoeilcane – “Stiamo tutti bene”;
  • Lorenzo Baglioni – “Il congiuntivo”;
  • Giulia Casieri – “Come stai”;
  • Ultimo – “Il ballo delle incertezze”;
  • Mudimbi – “Il mago”;

    Da Area Sanremo si aggiungono poi

  • Leonardo Monteiro – “Bianca”;
  • Alice Cairoli -“Specchi rotti”.

Carlotta d’Agostino

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *